Il Monza premiato dal Consiglio Regionale

E’ stata celebrata ieri a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio Regionale, la storica promozione del Calcio Monza nella massima serie calcistica. Assieme a quella del Monza erano presenti anche...

169 0
169 0

E’ stata celebrata ieri a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio Regionale, la storica promozione del Calcio Monza nella massima serie calcistica. Assieme a quella del Monza erano presenti anche le delegazioni della Cremonese e del Como Women, due squadre anch’esse approdate quest’anno in serie A.

“Un grande orgoglio per la nostra Lombardia”. Lo ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana. “Cremonese e Monza – ha ricordato il governatore – fanno parte dei miei ricordi calcistici da tifoso del Milan e del Varese. In più di un’occasione ho avuto modo di seguire di persona, e anche in trasferta, sfide in cui erano protagonisti i grigiorossi o i brianzoli“. “Un applauso – ha aggiunto – anche alle donne del Como Women che con grinta e caparbietà hanno centrato un obiettivo importantissimo”.

Ricevendo in dono le maglie personalizzate di Cremonese e Monza, il presidente Fontana ha quindi rimarcato come la Lombardia sia protagonista assoluta del Paese anche nel calcio con ben cinque squadre (Milan, Inter e Atalanta, oltre appunto a Cremonese e Monza) della Serie A che prenderà il via a metà agosto.

Il Consigliere regionale Alessandro Corbetta (Lega), promotore dell’iniziativa, ha premiato affiancato dai Presidenti Fermi e Fontana, l’amministratore delegato Adriano Galliani. Nel suo intervento Corbetta ha ripercorso “la straordinaria cavalcata del calcio Monza dalla serie C alla serie A”, descrivendo il “clima di entusiasmo che la promozione ha portato in città e in tutto il territorio brianteo”.

“Ho ringraziato Galliani – dichiara il consigliere Corbetta – per aver portato il Monza in serie A, un posto meritato per una terra che dà e ha sempre dato tantissimo allo Stato ma che spesso è stata bistrattata”.

“Un ringraziamento – conclude il consigliere leghista – che va esteso naturalmente alla società, al Presidente Berlusconi, ai giocatori e a tutti i tifosi. Ci aspettano anni di grandi soddisfazioni!”.

Condividi

Join the Conversation