Seregno calcio, 3 conferme e stadio rinnovato

di Cristiano Comelli – Missione compiuta. E derby con il Renate in vista. Il Seregno calcio è ufficialmente in Lega Pro dopo un’assenza che durava dalla stagione 1981-82 quando...

1190 0
1190 0

di Cristiano Comelli – Missione compiuta. E derby con il Renate in vista. Il Seregno calcio è ufficialmente in Lega Pro dopo un’assenza che durava dalla stagione 1981-82 quando ancora si chiamava serie C.

La squadra ha stretto un accordo con la Pro Patria per l’utilizzo del campo del “Carlo Speroni” di Busto Arsizio . E questo in attesa che i lavori di adattamento del “Ferruccio” vadano a compimento.

“Sono partite importanti opere di adeguamento dello stadio – informa la società in una nota – contando di ultimarle in quaranta giorni per la prima partita di campionato”.

Figurano tra questi il nuovo impianto di illuminazione led, il rifacimento dei posti a sedere in conformità con gli standard della Lega Pro, la costruzione di locali adibiti alla stampa e alla sala doping, l’ammodernamento degli spogliatoi e del’infermeria, nuove panchine e un impianto di sorveglianza. E intanto, a livello di rosa, arrivano le prime conferme.

Per l’esattezza tre. Si tratta di Martino Borghese, Dennis Lupu e Riccardo Zoia. Il primo, difensore, con gli Spartans ha finora timbrato 54 presenze mettendo a segno due reti, il secondo, portiere, ha difeso i pali della società brianzola per 79 volte, il terzo, difensore, ha al suo attivo 59 presenze e un gol.

“Si tratta di un premio meritato – è l’entusiastico commento del presidente Davide Erba – per tre giocatori che sono stati grandi protagonisti della vittoria del campionato di serie D e con cui vogliamo continuare il nostro percorso di crescita”. Bomber del Seregno, la scorsa stagione, è stato Danilo Alessandro che ha messo a segno ben 24 reti di cui sette dal dischetto e ora è stato svincolato.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation