La Giana conquista un punto prezioso a Bolzano

BOLZANO – Lo stop interno patito dal Legnano esigeva un pronto riscatto. La Giana Erminio di mister Oscar Brevi lo ha trovato in parte imponendo lo 0-0 a un’avversaria...

198 0
198 0

BOLZANO – Lo stop interno patito dal Legnano esigeva un pronto riscatto. La Giana Erminio di mister Oscar Brevi lo ha trovato in parte imponendo lo 0-0 a un’avversaria reduce da cinque vittorie di fila come il Sudtirol e quindi a elevato coefficiente di pericolosità. Va però detto che il risultato sta un filino stretto ai padroni di casa parsi decisamente più tonici in fase di conclusione.

PRIMO TEMPO – Al 13′ la Sudtirol ci prova con una punizione di Casiraghi ma nulla di fatto. Sette minuti dopo Zaro tenta di sorprendere il portiere ospite Zanellati senza riuscire nell’intento.

Al 31′ Fischnaller impegna di nuovo Zanellati. Al 35′ è Odogwu a mettere a lato. Al 42′ Fischnaller prova di nuovo a superare il portiere della Giana ma senza esito favorevole.

SECONDO TEMPO – Al 4′ ci prova per l’ennesima volta Fischnaller concludendo però alto. Il pallino della gara continua a essere decisamente nelle mani dei padroni di casa.

Al 29′ è Odugwu a trovare a mettergli il semaforo rosso uno Zanellati sempre molto ispirato. La Giana esce così con un punto prezioso da un campo temibilissimo pur subendo molto e portando il suo bottino di classifica a quota otto punti, sempre a ridosso della zona pericolante. (articolo di Cristiano Comelli) 

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation