Il Renate batte l’AlbinoLeffe e lo raggiunge al terzo posto

Vittoria e terzo posto con sedici punti, a tre dal Padova e uno dal Sudtirol. Altra giornata di ottima vendemmia per il Renate di Roberto Cevoli che, dopo avere...

230 0
230 0

Vittoria e terzo posto con sedici punti, a tre dal Padova e uno dal Sudtirol. Altra giornata di ottima vendemmia per il Renate di Roberto Cevoli che, dopo avere strapazzato il Trento per 4-0 al “Città di Meda”, replica andando a espugnare con un eloquente 3-2 il terreno dell’AlbinoLeffe appaiandolo in classifica.

Le pantere hanno avuto il merito di crederci fino alla fine contro un’avversaria decisamente di caratura.

PRIMO TEMPO – Al 20′ il Renate prova a pungere con Celeghin ma nulla di fatto, replica Poletti per i padroni di casa al 25′ con un’incornata che Drago respinge.

Al 36′ gli orobici mettono la freccia con Tomaselli che, dal limite, batte il portiere nerazzurro. Al 45′, però, il Renate pareggia con Baldassin che, sempre da fuori area, supera Pagno.

SECONDO TEMPO – Al 7′ l’AlbinoLeffe torna avanti con una punizione di Manconi deviata da Galuppini nella propria porta. Al 17′ Gusu potrebbe fare allungare i bergamaschi ma, di testa, non riesce nell’intento.

Al 23′ il Renate ripareggia con Rossetti su invito di Morachioli. Dieci minuti dopo le pantere realizzano la rete del sorpasso grazie a un’incornata di Chakir sugli sviluppi di un corner. E il Renate può festeggiare. (articolo di Cristiano Comelli) 

foto da facebook

Condividi

Join the Conversation