Seregno Calcio soddisfazione per l’iscrizione in serie D

SEREGNO – Da una parte la soddisfazione per l’iscrizione della squadra in serie D, dall’altra il desiderio di mettere le cose in chiaro su alcune questioni. La dirigenza...

384 0
384 0

SEREGNO – Da una parte la soddisfazione per l’iscrizione della squadra in serie D, dall’altra il desiderio di mettere le cose in chiaro su alcune questioni.

La dirigenza del Seregno ha diffuso una nota tramite il proprio profilo social esordendo con la buona novella dell’iscrizione della squadra al campionato 2022-23 con il placet di Covisod e Lega Nazionale Dilettanti.

Nel contempo, però, interviene per fare alcune precisazioni “dopo tante parole – si legge – dette senza alcun fondamento da persone che molto probabilmente non hanno a cuore la città di Seregno e la nostra società”. Intanto, però, prevale la gioia per “un’iscrizione che non era affatto scontata visto l’enorme sforzo economico e burocratico al quale si è stati sottoposti”.

Un periodo di lavoro intenso nel quale, ad avviso della dirigenza degli Spartans, sono emerse due parti ben distinte. La prima è composta dai “veri tifosi del Seregno che hanno aspettato da una parte fiduciosi e dall’altra preoccupati senza pressare la società stessa che ha lavorato giorno e notte per ottenere questa iscrizione in serie D”.

La seconda, invece, è stata individuata in “volti di chi al Seregno non ci tiene e a cui bastava aspettare per criticare”. I vertici della società brianzola ringraziano poi il direttore sportivo Luca Pacitto, i giocatori della rosa e la struttura di Fanano in Emilia che li ha accolti per la loro preparazione prestagionale.

“Ci auguriamo – concludono – di fare una bellissima stagione piena di vittorie e di speranza insieme a tutti voi, questo è il vero inizio della nuova proprietà del Seregno calcio”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Photocredits

Condividi

Join the Conversation