La Vero Volley femminile sconfitta da Conegliano

Prima sconfitta stagionale all’Allianz Cloud di Milano per la Vero Volley, che lotta con unghie e denti ma deve arrendersi di fronte alle campionesse d’Italia della Prosecco Doc...

492 0
492 0

Prima sconfitta stagionale all’Allianz Cloud di Milano per la Vero Volley, che lotta con unghie e denti ma deve arrendersi di fronte alle campionesse d’Italia della Prosecco Doc Imoco Conegliano.

Nell’ottava giornata di ritorno della Serie A1 femminile 22/23, davanti ad una cornice di pubblico da brividi (5243 presenze, record di presenze per la prima squadra femminile del Vero Volley nella sua storia nella massima serie) Orro e compagne partono col turbo, prendendosi un bel vantaggio in un primo set quasi sempre in controllo.

I muri di una scatenata Folie e le accelerazioni di Stevanovic (anche 4 muri per la serba), tra le più positive tra le loro, mettono in seria difficoltà l’attacco delle ospiti, capaci però di affidarsi ad una difesa da paura e alle invenzioni di Cook e Plummer per agganciare la parità e sorpassare nel momento chiave del gioco. Sopra 1-0, Milano perde efficacia e lucidità, a differenza delle ospiti che salgono di intensità in tutti i reparti e cominciano a dettare ritmo in maniera straordinaria.

Wolosz con palla in mano si esalta e le sue attaccanti rispondono sempre presente, la Vero Volley fatica a trovare continuità e si aggrappa a qualche lampo di Sylla per rimanere aggrappata alla sfida. Gaspari inserisce Stysiak per Thompson, con la polacca brava a guidare le sue con qualche guizzo ma mai a tal punto di riaprire un confronto che, nonostante una reazione lombarda nel terzo set, si chiude con la 24esima vittoria di fila tra tutte le competizioni per la formazione di Santarelli, il terzo dell’annata sportiva contro Milano.

LE DICHIARAZIONI
Raphaela Folie (centrale Vero Volley Milano): “Dobbiamo sfruttare le occasioni, soprattutto contro squadre come Conegliano che se ti concedono qualcosa te lo devi prendere. Abbiamo sbagliato le scelte nei momenti importanti, cosa che loro non fanno. Si vede che c’è maggiore esperienza dall’altra parte. C’è stata più battaglia rispetto alla Finale di Coppa Italia ma non possiamo giocare così. Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto mentale sicuramente”.

Vero Volley Milano – Prosecco Doc Imoco Conegliano 0-3 (23-25, 15-25, 23-25)
Vero Volley Milano: Larson 5, Folie 8, Thompson 2, Sylla 5, Stevanovic 5, Orro 1, Parrocchiale (L), Stysiak 10, Davyskiba 2, Candi, Rettke. Non entrate: Mancastroppa, Begic, Negretti (L). All. Gaspari.
Prosecco Doc Imoco Conegliano: Plummer 15, Fahr 7, Haak 14, Robinson-cook 11, Lubian 9, Wolosz, De Gennaro (L), Gennari, Squarcini, Pericati, De Kruijf. Non entrate: Samedy, Carraro, Bardaro (L). All. Santarelli

NOTE

Arbitri: Cerra Alessandro, Luciani Ubaldo

Spettatori: 5243

Durata set: 29′, 27′, 36′; Tot: 92′

Vero Volley Milano: battute vincenti 1, battute sbagliate 9, muri 8, errori 19, attacco 30%
Prosecco Doc Imoco Conegliano: battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 11, errori 23, attacco 42%

MVP: Wolosz (Prosecco Doc Imoco Conegliano)

Impianto: Allianz Cloud di Milano

Condividi

Join the Conversation