Il Seregno regola il Villa Valle, la C è vicina

di Cristiano Comelli – Sei punti erano e sei restano. Il Seregno espugna di misura il campo del Villa Valle con un gol nei minuti finali del solito...

380 0
380 0

di Cristiano Comelli – Sei punti erano e sei restano. Il Seregno espugna di misura il campo del Villa Valle con un gol nei minuti finali del solito Alessandro e mantiene il primato con gli stessi punti di vantaggio che aveva lo scorso turno sul Fanfulla secondo e vittorioso per 3-1 in casa contro il Pontisola : 64 contro 58. Gli Spartans hanno sempre più nel campo visivo il ritorno in serie C. Villa Valle volenteroso e determinato ma la squadra di Carlos Franca ha saputo contenerlo e pungere a più riprese fino all’affondo finale.

PRIMO TEMPO – Al 6′ i padroni di casa ci provano con una rovesciata di Castelli parata da Lupu. Subito dopo il Seregno replica con un piatto di Ricciardo deviato in corner da Pisoni. Al 10′ Tentoni impegna a sua volta il portiere di casa alla deviazione in calcio d’angolo. Due minuti dopo al 12′ vi è un rimpallo velenoso in area bergamasca su cui per poco Alessandro non approfitta.

La partita riserva continui capovolgimenti di fronte dando vita a un andamento piacevole. Al 13′ Villa Valle in evidenza con Castelli che conclude a lato. Al 28′ è Ricciardo a provare a sorprendere PIsoni in rovesciata ma senza riuscirci. Subito dopo Alessandro, dal limite, colpisce il palo con Pisoni fuori causa. Al 33′ Granillo manda a lato dal limite. Le molte occasioni non partoriscono però la segnatura auspicata da ambo le parti. Al 40′ De Meio pesca dalla sinistra Crotti che però spedisce alto.

SECONDO TEMPO – Al 3′ i bergamaschi ci provano con Granillo che manda però fuori misura dal limite. Al 5′ il Seregno risponde con una punizione di Alessandro alta di poco. Al 23′ il Villa Valle spinge con il solito Castelli che però calcia fuori misura. Al 38′ Alessandro impegna Pisoni con un calcio di punizione.

E’ il preludio del gol del vantaggio degli Spartans che giunge poco dopo con Alessandro dopo un bello scambio con Bonaiti. Al 42′ Meregalli impegna Lupu per due volte ma il risultato non muta.

Foto da Facebook

 

Condividi

Join the Conversation