Il Renate sconfitto dalla Juve U-23, addio ai playoff

di Cristiano Comelli – Fine del sogno di approdo in cadetteria. Almeno per questo campionato. Il Renate di mister Roberto Cevoli non riesce a sfruttare la condizione di...

166 0
166 0

di Cristiano Comelli – Fine del sogno di approdo in cadetteria. Almeno per questo campionato. Il Renate di mister Roberto Cevoli non riesce a sfruttare la condizione di vantaggio in cui l’aveva posto l’1-1 dell’andata sul terreno del “Moccagatta” di Alessandria e capitola al “Città di Meda” per 0-1 contro la volitiva Juventus under 23. Sono quindi i bianconeri, parsi più convincenti dei nerazzurri, a passare il turno.

Le pantere nerazzurre archiviano comunque una stagione ad alta voce culminata nell’ottenimento di quel quarto posto alla fine della stagione regolare che ne fanno una delle senatrici della Lega Pro.

PRIMO TEMPO – E’ il Renate a provarci per primo all’11’ con l’ex Carrarese Piscopo ma il suo tiro in girata è sventato da De Winter. Al 17′ i bianconeri rispondono con un tiro a lato di Poli sugli sviluppi di una punizione di Iocolano.

La partita continua su ritmi elevati e al 25′ ancora Iocolano impegna il portiere ex Lucchese Albertoni dal limite. Al 30′ la Juventus under 23 mette la freccia grazie a un’incornata di Da Graca ben imbeccato da Leo. Il Renate non se la dà per inteso e prova subito a riportarsi in equilibrio con Cicconi ma il suo tiro termina alto. Al 41′ la Juventus under 23 fallisce il raddoppio con un’incornata di De Winter a lato.

SECONDO TEMPO – I ritmi della gara si abbassano. Al 5′ Sersanti prova a far allargare il bottino dei bianconeri ma Albertoni fa buona guardia. Al 14′ il Renate risponde con un tiro a lato di Piscopo.

Al 36′ vi è l’ultimo sussulto nerazzurro con un’incornata dell’ex Piacenza Silva sul fondo. E su questo errore si spengono le speranze di qualificazione del Renate.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation