A tempo scaduto il Renate acciuffa il pareggio con la Pro Vercelli

MEDA – Sotto di una rete, ha avuto il merito di non scomporsi e acciuffato il pareggio in extremis. E’ un Renate di gran carattere quello che, al...

363 0
363 0

MEDA – Sotto di una rete, ha avuto il merito di non scomporsi e acciuffato il pareggio in extremis. E’ un Renate di gran carattere quello che, al “Città di Meda”, ha imposto il pareggio alla Pro Vercelli del suo ex tecnico Andrea Dossena per 1-1.

I nerazzurri ottengono quindi il secondo risultato utile in altrettante giornate di campionato dopo la vittoria nel match d’esordio contro il Fiorenzuola. Il risultato, alla luce di quanto emerso in campo, penalizza forse un po’ i nerazzurri che mettono sul conto anche due legni colpiti.

PRIMO TEMPO – La prima occasione è della Pro Vercelli che al 9′ ci prova con Emmanuello, Possenti devia però in corner. Non meglio va a Nepi che, all’11’ , manda alto di testa. Il Renate prova a reagire e al 23′ ricama una buona occasione con un’incornata di Garetto su cross di Sartore su cui Rizzo si fa però trovare pronto. Le pantere insistono e ci riprovano al 26′ con Currarino che, dal limite, spara sul fondo.

La partita è piacevole riservando diversi capovolgimenti di fronte. Al 29′ il Renate ci prova con Sorrentino che, dal limite, conclude sul fondo. Al 33′ i nerazzurri vanno a bersaglio con Rolando ma il direttore di gara non convalida la rete ravvisando una posizione di fuorigioco. Al 41′ altra occasionissima per le pantere: sugli sviluppi di un corner, Possenti schiaccia bene di testa ma Nepi salva sulla linea di porta. Al 43′ è ancora Renate con una conclusione di Sorrentino sugli sviluppi di un corner che carambola su Rizzo, sulla ribattuta l’attaccante renatese trova ancora pronto l’estremo difensore vercellese.

SECONDO TEMPO – Al 6′ il Renate va vicinissimo alla segnatura con Bracaglia che coglie in pieno la traversa. Gol sbagliato, gol subito. Al 15′ è infatti la Pro Vercelli ad affondare la lama con Condello su cross di Maggio. Al 22′ i piemontesi potrebbero persino raddoppiare con Rodio che, servito dallo stesso Maggio, conclude a lato. Maggio sembra particolarmente ispirato e ci riprova al 28′ dal limite ma Fallani è bravo a parare a terra. Al 32′ il Renate reagisce con l’ex di turno Auriletto che, dal limite, coglie il palo, sulla respinta Bracaglia impegna Rizzo.

Al 36′ la Pro Vercelli beneficia di un’occasione per raddoppiare ma Comi, di testa, conclude fuori misura. Il Renate, nel finale, getta il cuore oltre l’ostacolo alla ricerca del pareggio. Al 39′ Sorrentino mette a lato di testa, al 48′, invece, Baldassin non sbaglia incornando alle spalle di Rizzo su cross di Bracaglia. Il Renate avrebbe persino l’occasione di capovolgerla ma il tiro di Rolando al 51′ termina a lato. (articolo di Cristiano Comelli) 

TABELLINO

RENATE- PRO VERCELLI 1-1

RENATE: Fallani, Amadio (14’st Nicolini), Auriletto, Possenti, Bracaglia, Garetto (14’st Gasperi), Esposito (14’st Baldassin), Currarino (29’st Procaccio), Rolando, Sartore (35’st Tremolada), Sorrentino. A disposizione: Ombra, Alcibiade, Mondonico, Ciarmoli, Gobbo, Bianchimano. All.Massimo Pavanel.

PRO VERCELLI: Rizzo, Iezzi, Fiumanò, Camigliano, Rodio, Iotti (35’st Louati), Emmanuello, Santoro (9’st Haoudi), Petrella (9’st Condello), Nepi (35’st Comi), Maggio (43’st Carosso). A disposizione: Valentini, Spavone, Contaldo, Gheza, Rutigliano, Niang, Parodi, Seck, Pesce, Sarzi Puttini. All.Andrea Dossena.

Arbitro: Zoppi di Firenze.

Marcatori: s.t: 15′ Condello (PV), 47′ Baldassin (Re)

Photocredits

Condividi

Join the Conversation