Giussano, aumenta l’utenza dello Sportello Lavoro

GIUSSANO – Oltre 180 nuovi iscritti (di cui il 62% donne) con una percentuale di ri-avvicinamento al lavoro che sfiora il 50%: sono questi alcuni dei dati relativi all’attività...

267 0
267 0

GIUSSANO – Oltre 180 nuovi iscritti (di cui il 62% donne) con una percentuale di ri-avvicinamento al lavoro che sfiora il 50%: sono questi alcuni dei dati relativi all’attività dello Sportello Lavoro di Giussano nel corso del 2023, il servizio attivato in città nel 2021 presso la palazzina comunale “La stazione” (ex sede ASL) di via Fermi 2 – angolo Via Milano e reso possibile grazie alla collaborazione con AFOL Monza Brianza e Provincia di Monza e Brianza.

“Lo Sportello Lavoro risponde in modo concreto al bisogno di orientamento e accompagnamento al lavoro che occorre garantire a chi è senza una occupazione – affermano il Sindaco Marco Citterio e Adriano Corigliano, vicesindaco con delega alle Politiche sociali – I servizi dello Sportello Unico Lavoro si rivolgono anche alle imprese del territorio, creando così un’occasione per far incontrare domanda e offerta. Il crescente accesso allo Sportello ci indica che siamo sulla strada giusta per sostenere chi ha la necessità di essere riavvicinato al mondo del lavoro”.

I NUMERI
Nel corso del 2023, lo Sportello Lavoro di Giussano ha contato 182 nuovi iscritti (in prevalenza donne, 112), di cui la metà (91) appartiene alle fasce di età adulta e ha più di 45 anni. La maggioranza dei residenti che ha usufruito del servizio è di cittadinanza italiana (84% del totale), ed è in possesso di licenza media (il 44%), diploma di maturità (il 24%), o di qualifica professionale (10%).
Dai colloqui di preselezione e orientamento rivolti agli utenti, è emerso che la maggioranza ha lavorato come professionista del commercio e della ristorazione (26%). Si sono rivolti allo Sportello Lavoro anche operai generici (16%), impiegati generici (14%), addetti ai servizi alla persona (14%) e in misura minore anche addetti alle pulizie, magazzinieri, impiegati e operai specializzati. Il maggior numero di utenti (circa il 66% del totale) ha conosciuto lo Sportello lavoro tramite il Centro per l’Impiego.

ESITI OCCUPAZIONALI
Dei 182 nuovi utenti presi in carico nel corso del 2023 (di cui 175 disoccupati al momento del passaggio dallo sportello), hanno trovato una occupazione 107 persone sulle 221 inserite in banca dati dal luglio del 2022. Complessivamente il tasso di ri-avvicinamento lavorativo è pari al 48,4%.
Tutti gli utenti che si sono rivolti allo sportello hanno svolto un colloquio di orientamento e preselezione per l’inserimento nella banca dati di AFOL. In base alle competenze tecniche e trasversali sviluppate dal candidato, alle sue motivazioni ed esigenze personali e anche agli sbocchi offerti dal mercato del lavoro attuale e locale, l’operatore ha definito con l’utente gli obiettivi professionali, i possibili strumenti e canali per raggiungerli ed eventuali necessita di riqualificazione e formazione.

MOTIVAZIONI E ATTIVITA’
Le persone si rivolgono al servizio per molteplici motivi: iscriversi ed essere inseriti nella banca dati per l’incontro domanda-offerta di lavoro, cercare attivamente lavoro da siti internet con l’operatore, sostenere colloqui di orientamento, ricevere consigli su come muoversi sul mercato del lavoro per ottimizzare le possibilità di reinserirsi (siti internet ed agenzie per il lavoro del territorio), ricevere un supporto nella costruzione degli strumenti per proporsi alle aziende (cv e lettere di presentazione), avere informazioni sul mercato del lavoro, ricercare corsi di formazione per qualificarsi maggiormente e rendere più spendibile il proprio profilo.

Alcune persone hanno avuto contatti con lo Sportello lavoro con regolarità per aggiornamenti, candidature, informazioni: gli accessi complessivi gestiti dal servizio nel corso del 2023 è pari a 282. In alcuni casi, dove la necessità di orientamento e accompagnamento, è risultata maggiore, si sono fissati più incontri con l’utente.

Per accedere allo Sportello Lavoro di Giussano, sono disponibili informazioni, recapiti e orari  a questo LINK.

SERVIZI ALLE IMPRESE
Il servizio si rivolge ad aziende, associazioni datoriali, consulenti del lavoro e pubbliche amministrazioni che necessitano di consulenza in merito a tipologie contrattuali, sgravi e incentivi alle assunzioni e/o assistenza in merito alle problematiche di carattere normativo/procedurale inerenti alle assunzioni. Nel primo semestre del 2023 sono state inviate 24 newsletter alle aziende e agli enti del territorio aventi ad oggetto l’inserimento lavorativo di persone con disabilità, i servizi rivolti alle imprese del territorio offerti da Afol MB e inviti ad eventi istituzionali.

Condividi

Join the Conversation