Fondi Pnrr, mozione lombarda per rivedere i criteri

“Rivedere i criteri del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dare priorità alle Regioni, come la Lombardia, che hanno progetti pronti e capacità di realizzare opere”. È...

1088 0
1088 0

“Rivedere i criteri del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e dare priorità alle Regioni, come la Lombardia, che hanno progetti pronti e capacità di realizzare opere”.

È quanto chiede una mozione presentata dalla Lega e che verrà discussa martedì 2 maggio nel Consiglio regionale della Lombardia. “Oggi stiamo pagando gli errori fatti nel 2020 dal Governo Conte bis – ha dichiarato Alessandro Corbetta, capogruppo Lega a Palazzo Pirelli – quando decise di non coinvolgere le Regioni nelle scelte dei progetti: una mossa di PD e M5S poco lungimirante che non ha fatto il bene del Paese”.

“Sappiamo che ora il Governo è al lavoro per non perdere queste importanti risorse, perciò come Lega siamo convinti sia necessario rivedere i criteri del PNRR e dare priorità a chi ha dimostrato di essere capace e virtuoso”.

“La Lombardia, che è stata penalizzata dagli scorsi bandi del PNRR per le scelte di Conte, Cinque Stelle e PD, è pronta a sfruttare e mettere a terra le risorse europee che altrimenti andrebbero sprecate. Proprio per questo  – conclude il consigliere regionale – chiediamo al ministro Fitto di tenere in considerazione le nostre richieste e la nostra capacità di utilizzare i fondi europei”.

Condividi

Join the Conversation