Carnate, in camera da letto una serra di marijuana

CARNATE – Aveva trasformato la camera da letto in una serra per la coltivazione di droga, con termostato e piante alte quasi un metro. I carabinieri della Compagnia...

599 0
599 0

CARNATE – Aveva trasformato la camera da letto in una serra per la coltivazione di droga, con termostato e piante alte quasi un metro. I carabinieri della Compagnia di Monza hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne incensurato con l’accusa di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma, durante un servizio di pattugliamento del territorio a Biassono (MB), hanno fermato un’auto sulla quale stava viaggiando l’uomo che procedeva ad andatura sospetta.

All’interno del veicolo i carabinieri rinvenivano immediatamente 4 grammi e mezzo di hashish, un cutter per il taglio e denaro contante: ad insospettire ulteriormente i carabinieri  la presenza di un ulteriore barattolo in plastica ove erano custoditi alcuni semi di canapa.

Le operazioni, pertanto, sono proseguite presso l’abitazione dell’uomo a Carnate, dove l’uomo aveva trasformato la camera da letto in una serra per la coltivazione: aveva infatti allestito una tenda per la coltivazione indoor, con sistema di ventilazione, illuminazione ed essicazione del prodotto, ove crescevano varie piante di marijuana (alte quasi un metro), la cui temperatura era regolata da un termostato.

Nel corso della perquisizione domiciliare i militari rinvenivano anche 34 grammi di hashish, materiale per il confezionamento vario ed una cartuccia cal. 12 da caccia, illecitamente detenuta.

L’uomo, al termine delle operazioni, veniva tratto in arresto. Nel corso del rito per direttissima il Giudice- su richiesta della Procura della Repubblica di Monza- ha convalidato l’arresto ed applicato a carico dell’indagato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Condividi

Join the Conversation