Festività natalizie in sicurezza a Usmate Velate

USMATE VELATE – Maggior controllo del territorio, presidio delle zone più sensibili e un sensibile aumento della presenza di Forze dell’ordine, Vigilantes e Comitati di cittadini con funzione...

106 0
106 0

USMATE VELATE – Maggior controllo del territorio, presidio delle zone più sensibili e un sensibile aumento della presenza di Forze dell’ordine, Vigilantes e Comitati di cittadini con funzione di deterrente.

Il risultato del progetto “Natale più sicuro” promosso nelle scorse settimane dall’Amministrazione Comunale di Usmate Velate è stato il sensibile calo di reati segnalati nel periodo delle festività natalizie sul territorio comunale e una aumentata percezione di sicurezza nella cittadinanza.

L’Amministrazione Comunale di Usmate Velate, prima dell’inizio delle festività, aveva ufficializzato la partnership con Forze dell’ordine, Comitati, cittadini e un istituto di vigilanza privata per pattugliare in modo ancor più puntuale il territorio nelle ore notturne e nelle settimane a cavallo fra dicembre e gennaio.

La vigilanza privata del territorio è stata affidata all’impresa “A.L. Security”, già incaricata del presidio notturno degli edifici pubblici, che ha operato in sinergia con Polizia Locale, Arma dei Carabinieri e con i gruppi del “Controllo di vicinato” e “Amici di Usmate”, già impegnati da tempo nella prevenzione di episodi di criminalità.

Per favorire il controllo, il territorio è stato suddiviso in 8 zone nelle quali sono stati effettuati specifici interventi di sorveglianza.

L’attività dei vigilantes di “A.L. Security” è avvenuta sul territorio comunale dal 6 dicembre al 6 gennaio, periodo durante il quale sono state effettuate ispezioni fisiche su tutto il territorio del Comune di Usmate Velate ed in modo particolare sulle aree sensibili e potenzialmente più critiche, sulla base delle indicazioni fornite dall’Amministrazione Comunale.

Complessivamente sono state effettuate 200 ore di pattugliamento stradale nelle fasce orarie più a rischio, utilizzando l’autopattuglia fregiata di loghi, faro brandeggiante ed un ulteriore faro di segnalazione lampeggiante. Nel periodo del servizio “Usmate Sicura”, sono inoltre stati effettuati stazionamenti fissi per 50 ore come forma di prevenzione e controllo.

Durante le ore di operatività, i vigilantes sono intervenuti dando riscontro alle numerose segnalazioni pervenute alla Sala Operativa e alle telefonate ricevute dal numero dedicato all’intervento immediato.

Tutti gli interventi sono stati gestiti con l’accertamento degli individui segnalati, in alcuni casi l’attività si è svolta in collaborazione con la pattuglia di supporto.

Il servizio di Vigilanza si è altresì rivelato utile anche per segnalare problematiche diverse, fra le quali zone buie, luci spente, buche pericolose, in un’ottica di sicurezza diffusa sul territorio e intesa in un concetto più ampio di quello tradizionalmente associato alla persona e alla proprietà privata.

Come sempre, si sono mostrate fondamentali le collaborazioni in essere con i gruppi del Controllo di Vicinato e con gli “Amici di Usmate”, le cui chat hanno permesso di attivare le Forze dell’ordine ove sono state registrate situazioni anomale.

In modo particolare, proprio grazie alla mobilitazione organizzata dei cittadini, sono stati segnalati due tentativi di furto (poi andati a vuoto) di cui uno in via Roma; un ulteriore furto, dopo l’alert dato dalle chat, è stato sventato proprio dalla Vigilanza privata intervenuta prontamente sul posto.

Un lavoro di sorveglianza “indiretta” che ha visto coinvolti i Controlli di Vicinato e gli oltre 180 utenti della chat “Amici di Usmate”.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation