Il Monza sconfitto 2-1 a Firenze

di Cristiano Comelli – Avanti di una rete, non è riuscito a gestire il vantaggio e ha finito per capitolare. Il Monza esce dall’Artemio Franchi con una sconfitta...

234 0
234 0

di Cristiano Comelli – Avanti di una rete, non è riuscito a gestire il vantaggio e ha finito per capitolare. Il Monza esce dall’Artemio Franchi con una sconfitta per 1-2 contro la Fiorentina e fa salire a sette i turni senza vittorie.

Il risultato finale premia la maggiore determinazione messa in evidenza dalla pattuglia viola che riesce così a riscattare la sconfitta patita al Bentegodi contro l’Hellas Verona lo scorso turno. I biancorossi sono ora dodicesimi con 45 punti e aspirano a tornare alla posta piena nella sfida che li opporrà al pericolante Frosinone, ultima del campionato all’U Power.

La Fiorentina naviga invece all’ottavo posto e respira aria d’Europa. I viola sono peraltro già finalisti della Conference League, per la seconda stagione consecutiva, contro l’Olympiakos Pireo con il quale si misureranno il 29 maggio alle 21 all’Aek Arena di Atene.

PRIMO TEMPO – La Fiorentina parte subito con intenzioni bellicose, al 2′ Martinez Quarta lancia Castrovilli ma la sfera si perde sul fondo. Al 5′ i viola ci provano con un tiro dal limite di Nico Gonzalez, Di Gregorio però si distende e blocca in tuffo. Un minuto dopo, alla sua prima azione della partita, il Monza passa in vantaggio con un’incornata di Djuric, l’ex Hellas Verona riceve un cross da Mota Carvalho e infila Terracciano.

All’11’ la Fiorentina prova a reagire con Barak ma il suo tiro è intercettato da Izzo e diventa innocuo e privo di insidie. Al 13′ una punizione di Mandragora è respinta dalla difesa monzese, su un susseguente lancio Di Gregorio esce senza problemi. La Fiorentina non sembra avere accusato il colpo del gol. Due minuti dopo Castrovilli crossa per l’ex Spezia Nzola che però non aggancia a dovere. Al 21′ il Monza replica con Kyriakopoulos ma conclude alto sopra la traversa. Al 24′ la Fiorentina propone un tema con Nico Gonzalez, l’invito per Kayode è allettante ma la difesa monzese spazza in corner intuendo l’insidia e sventandola. Un minuto dopo Arthur calcia a giro ma trova un Di Gregorio pronto alla presa. Fiorentina molto intraprendente in fase offensiva ma il fortino del Monza sembra reggere.

 Al 28′ i viola provano a rendersi ancora pericolosi con Nzola che riesce a superare Di Gregorio ma si trascina troppo la palla facendola terminare sul fondo. I viola insistono al 31′ con Castrovilli che sbuca su un cross di Kayode e conclude a colpo sicuro, Pablo Marì è però sulla traiettoria e respinge. La determinazione della Fiorentina nel cercare il pareggio sfocia al 32′ con una rete di testa di Nico Gonzalez su cross di Barak sul quale non era in prima battuta arrivato Nzola. Tutto da rifare, quindi, per il Monza ma Fiorentina molto aggressiva e preferibile nell’ultimo scorcio della prima frazione. Al 36′ la Fiorentina avrebbe l’occasione per capovolgere addirittura l’esito del match ma sulla conclusione di Nico Gonzalez, tra i migliori dei suoi, Di Gregorio interviene bene a sventare in corner.

Al 40′ il portiere biancorosso deve intervenire ancora per sventare una conclusione velenosa di Nzola. Al 47′ Martinez Quarta, di testa, mette di poco sopra la traversa su cross di Barak fallendo l’occasione del 2-1. Il primo tempo va in archivio in parità, dopo un’iniziale fiammata del Monza, la Fiorentina sembra avere decisamente preso il comando delle operazioni prima pareggiando con merito, poi sfiorando più volte il capovolgimento delle sorti della gara.

SECONDO TEMPO – Al 6 ‘Castrovilli propone un tema ma il suo cross termina tra le braccia di Di Gregorio. Un minuto dopo è Nico Gonzalez a impegnare il portiere monzese in una parata a terra. L’avvio della ripresa sorride alla Fiorentina. All’8’ è ancora lui a provarci ma la sua conclusione dal limite termina sul fondo.

Al 15′ Castrovilli ci prova di testa ma colpisce debolmente e Di Gregorio non ha problemi a sventare. Al 18′ Mandragora sfiora di nuovo il vantaggio per i viola colpendo al volo e obbligando Di Gregorio a sventare in corner. Al 25′ Barak pesca Mandragora che tocca con la punta del piede senza creare problemi al portiere biancorosso. Fiorentina decisa a fare sua l’intera posta.

Al 33′ la Fiorentina passa in vantaggio coronando la sua superiorità di iniziativa grazie ad Arthur che, dal limite, fulmina Di Gregorio. Al 36′ il Monza potrebbe pareggiare con Colpani, l’ex Trapani però mette a lato da buona posizione. Al 46′ il Monza ha l’occasione di riprenderla con un’incornata di Pessina che non sortisce però esiti apprezzabili.

TABELLINO

FIORENTINA- MONZA 2-1

FIORENTINA: Terracciano, Kayode (35’st Faraoni), Milenkovic, Martinez Quarta, Parisi (35’st Biraghi), Arthur (35’st Duncan), Mandragora, Gonzalez, Barak, Castrovilli (29’st Beltran), Nzola (16’st Kouame). A disposizione: Bonaventura, Lopez, Ranieri, Dodò, Kristensen, Infantino, Martinelli, Comuzzo. All.Vincenzo Italiano.

MONZA: Di Gregorio, Birindelli (19’st Pereira), Izzo, Pablo Marì (28’st D’Ambrosio), Kyriakopoulos (1’st Caldirola), Bondo, Pessina, Zerbin, Colpani (37’st Valentin Carboni) , Mota Carvalho (19’st Akpa Akpro), Djuric. A disposizione: Donati, Akpa Akpro, Gagliardini, Gori, Colombo, Sorrentino, Vignato, Ferraris. All.Raffaele Palladino.

Arbitro: Luca Zufferli di Udine

Marcatori: p.t: 6′ Djuric (M), 32′ Nico Gonzalez (F). S.t: 33’Arthur (F)

Condividi

Join the Conversation