BrianzAcque: si concluderà a metà aprile l’intervento di viale Campania

MONZA – Dopo la riapertura al traffico di una corsia, viale Campania tornerà ad essere percorribile in entrambe le direzioni di marcia nella seconda metà di aprile. Le...

433 0
433 0

MONZA – Dopo la riapertura al traffico di una corsia, viale Campania tornerà ad essere percorribile in entrambe le direzioni di marcia nella seconda metà di aprile.

Le abbondanti piogge, che per oltre due settimane si sono abbattute su Monza e sulla Brianza, hanno ostacolato il regolare svolgimento dei lavori allagando puntualmente il cantiere.

Ora, con il ritorno del bel tempo, i lavori di BrianzAcque per il ripristino del tratto di collettore, ceduto lo scorso 31 dicembre, ha ripreso slancio avviandosi verso lo step conclusivo.

In settimana, esattamente, martedì 19 marzo, le imprese esecutrici dell’intervento hanno gettato le travi in cemento armato destinate a sostenere la soletta di copertura del manufatto realizzato ad hoc in corrispondenza del punto di collasso della grossa tubazione che, dal Nord della Brianza, piega su viale Campania fino a raggiungere il depuratore di San Rocco.

Per far sì che il calcestruzzo possa arrivare a “maturazione” e reggere i carichi della strada servono 28 giorni, trascorsi i quali la “cameretta” verrà coperta e chiusa con il posizionamento di lastre prefabbricate.

Sarà questo il passaggio finale che consentirà il rinterro, l’asfaltatura e la riapertura del viale alla circolazione in tutte e quattro le corsie di marcia. L’intervento strutturale per la riparazione della spalla del collettore, da 2 metri per tre, si è svolto in più fasi che ,in sequenza, hanno visto la realizzazione di una struttura di micropali per la messa in sicurezza dell’area e la realizzazione della cameretta di 6 metri per cinque e profonda 4 metri. Al fine di evitare la sospensione del servizio di fognatura, BrianzAcque ha inoltre mantenuto attivo un bypass così da garantire il regolare scorrimento dei reflui.

Condividi

Join the Conversation