Marco Polo, pastore tedesco in cerca di adozione

Marco Polo è un pastore tedesco nato nel 2014 e arrivato presso il canile dell’Enpa a febbraio 2023. Rimasto solo al mondo dopo la morte del suo padrone...

840 0
840 0

Marco Polo è un pastore tedesco nato nel 2014 e arrivato presso il canile dell’Enpa a febbraio 2023. Rimasto solo al mondo dopo la morte del suo padrone per lui si sono aperte le porte del box.

Marco Polo presentava, già al suo arrivo, numerose problematiche a livello fisico: una brutta piodermite, un’infezione alle orecchie e una curvatura molto importante della colonna vertebrale ed è tutt’ora in terapia. Ovviamente durante la sua degenza sono state svolte ulteriori indagini cliniche dai veterinari dell’Enpa di Monza e Brianza.

Come spesso succede non sappiamo che vita abbia condotto Marco Polo prima dell’arrivo nella struttura, l’impressione che hanno avuto gli educatori cinofili che si dedicano a lui e alle sue passeggiate giornalmente è quella di un animale che ha avuto modo di fare pochissime esperienze e che quindi non sa bene come affrontare diverse situazioni.

Sembra non sapere come si comunica con gli altri cani, mal tollera il passaggio di macchine e furgoni mentre va al guinzaglio… non sapendo ben gestire queste “novità” a volte abbaia e prende in bocca il guinzaglio per scaricare la tensione legata al momento.
Si è però fidato rapidamente delle persone che lo seguono diventando ben presto un coccolone con loro, chiedendo e apprezzando carezze e grattini.

Per lui l’ideale sarebbe un contesto sia familiare e di una vita tranquillo, senza bambini piccoli, con persone con un po’ di esperienza di cani e magari una casa con un pezzetto di giardino. Potrebbe essere compatibile con cani femmine, ma Enpa ritiene opportuno fare almeno una prova di compatibilità in canile per fare le dovute verifiche.

Se pensate di poter essere la sua nuova famiglia per sempre potete scrivere a canile@enpamonza.it o chiamare in canile tutti i giorni della settimana allo 039. 835623 per parlare con un operatore.

Condividi

Join the Conversation