Volley, test delle monzesi contro Novara

Continua a migliorare la condizione della Vero Volley in vista dell’esordio in Serie A1 femminile 22-23, fissato tra un mese, precisamente domenica 23 ottobre, in casa, contro Pinerolo. Per...

464 0
464 0

Continua a migliorare la condizione della Vero Volley in vista dell’esordio in Serie A1 femminile 22-23, fissato tra un mese, precisamente domenica 23 ottobre, in casa, contro Pinerolo.

Per la squadra guidata da Marco Gaspari, ancora senza sette atlete del roster, di cui cinque impegnate al Campionato del Mondo (le americane Rettke e Thompson in arrivo prossimamente in Italia) anche quest’oggi, sul campo di casa dell’Arena di Monza, è andata in scena un’altra sfida utile a testare la condizione dopo quattro settimane di grande intensità tra sala pesi e tecnica.

Il confronto con la pari categoria Igor Gorgonzola Novara alla fine se lo aggiudicano le ospiti, trainate dalle accelerazioni offensive di Adams, Carcaces e Ituma, molto efficaci anche al servizio.

Lato Vero Volley, invece, buona prova delle giovani Pagliuca e Diana e di Davyskiba e Folie, soprattutto in fase offensiva, oltre alle ispirate Parrocchiale e Negretti, già apparse in ottima condizione in fase difensiva. Per le lombarde, che osserveranno ora una domenica di riposo, tornando in palestra lunedì pomeriggio con una seduta di pesi, ottima performance anche di Edina Begic in ricezione e dai nove metri e di Sonia Candi, schierata dal terzo set in poi come opposto.

LE DICHIARAZIONI – VIDEO
Marco Gaspari (allenatore Vero Volley): “Lavoriamo per ricercare la miglior forma, anche se questo non è il momento di esserlo. In questa fase della stagione ci stiamo concentrando tanto sulle individualità, visto che con le assenze che abbiamo non possiamo neanche parlare di sistemi di gioco. Dobbiamo però mettere in campo qualcosa di più, perché questi test match, e di questo sono felice, stanno mettendo in evidenza che il livello in cui siamo, complice anche il roster senza molte atlete, è basso. Queste sfide ci devono dare un spinta, uno stimolo a crescere, migliorare perché il campionato sarà di alto profilo”.

Letizia Camera (palleggiatrice Vero Volley): “Il lavoro procede bene e con grande intensità. Stiamo giustamente caricando tanto in sala pesi e sulle gambe si sente. Questo però è molto positivo, perché ci abitua a sostenere il ritmo, anche a livello mentale, quando si avverte la stanchezza. Anche questo fa parte dell’allenamento in previsione di quelle che saranno le sfide che contano”.

Condividi

Join the Conversation