Tre punti d’oro per la Vis Nova Giussano

di Cristiano Comelli – La sfida metteva in palio preziosi punti salvezza da non lasciarsi scappare. La Vis Nova Giussano lo ha capito a meraviglia e se li...

346 0
346 0

di Cristiano Comelli – La sfida metteva in palio preziosi punti salvezza da non lasciarsi scappare. La Vis Nova Giussano lo ha capito a meraviglia e se li è portati a casa superando allo “Stefano Borgonovo” il Villa Valle d’Almè per 2-1.

La quarta vittoria stagionale consente ai ragazzi di Agostino Mastrolonardo di scavalcare proprio i bergamaschi, di portarsi a quattordici punti e uscire così temporaneamente dalla zona playout. Le lucertole, per l’occasione in completa tenuta bianca, hanno così mandato al macero lo stop dello scorso turno, sempre sul campo amico,, contro la Casatese (2-4).

PRIMO TEMPO – La prima occasione è di marca ospite con il capitano Crotti che, servito da Ghisalberti, conclude alto di poco. Al 13′ la Vis Nova prova a rispondere con Fall il cui assist in profondità è però troppo sul portiere ospite Pisoni che neutralizza. Al 19′ il Villa Valle si ripropone con un cross di Stanzione ma Ragone si avventa sicuro sulla sfera.

Gli ospiti sembrano spingere in modo più convincente in questa fase e lo dimostra ancora una doppia conclusione di Ghisalberti che la difesa giussanese però respinge. Al 30′ arriva l’occasione da gol più limpida dei bergamaschi con un pallonetto di Crotti da buona posizione che termina fuori di pochissimo.

Al 34′ la Vis Nova prende l’iniziativa con Redaelli che impegna Pisoni in una parata a terra. Il Villa Valle, sul capovolgimento di fronte, punge due volte con Bonfanti, nel primo caso Ragone para in due tempi, nel secondo respinge. Anche la Vis Nova Giussano ha l’occasionissima per spezzare l’equilibrio a suo favore a fine frazione ma Comi, dopo un ubriacante doppio dribbling, colpisce il palo. Si va così al riposo a reti bianche e con un rimpianto per parte per un gol che non si è materializzato per un nulla.

SECONDO TEMPO – Al 5′ la Vis Nova passa in vantaggio, Fall pesca bene Orellana Cruz che , con un diagonale, non lascia scampo a Pisoni. All’11’ Ghisalberti prova a pareggiare ma la sua conclusione su assist di Austoni è deviata in corner. La Vis Nova prova ad allungare e riesce nell’intento al minuto 13 quando, sugli sviluppi di una punizione e con la complicità di una difesa ospite un po’ disunita nella circostanza, Gnaziri mette in rete la palla del 2-0.

Il Villa Valle prova a riaprire i giochi con Crotti ma il suo tiro in girata al 16′ non si mette d’accordo con la precisione. Al23′ incornata di Castelli che Ragone riesce a sventare in corner. Al 28′ il Villa Valle si riporta sotto grazie a un calcio di rigore trasformato da Castelli e concesso per un intervento ritenuto falloso dall’arbitro di Gnaziri su Granillo.

Al 38′ la Vis Nova cerca di riprendere il largo ma il tiro di Fall giunge smorzato tra le braccia di Pisoni. Il sussulto finale è del Villa Valle con Granillo che, dal limite, impegna Ragone in una parata a terra. La Vis Nova incarta così tre punti placcati oro. Domenica 24 gennaio le lucertole saranno ospiti del Fanfulla nono in classifica con diciotto punti.

Condividi

Join the Conversation