Serie D: stop Folgore, vincono Giana e Seregno

di Cristiano Comelli – Secondo stop di fila per la Folgore Caratese, sorrisi per Seregno e Giana Erminio. Le soddisfazioni, rispetto alle delusioni, per le brianzole della serie D...

610 0
610 0

di Cristiano Comelli – Secondo stop di fila per la Folgore Caratese, sorrisi per Seregno e Giana Erminio. Le soddisfazioni, rispetto alle delusioni, per le brianzole della serie D vanno in maggioranza al termine del secondo turno di campionato. Vediamo come è andata.

SONACHIEVO – FOLGORE CARATESE 2-0

Pur disputando una discreta gara, la pattuglia di Giuliano Melosi esce dal campo dei veneti senza neppure un pugno di mosche. Per la Folgore , ancora a secco di reti in questo campionato, si tratta della seconda sconfitta in altrettante gare. Il Sona ha cominciato ad alzare la voce al 39′ della prima frazione per merito di un colpo di testa di Petdji. Al 4′ della ripresa è arrivato il raddoppio con un tiro dal liite di Ekblom.

SEREGNO – VILLA VALLE 5-1

Riscossa cercava e riscossa ha trovato. Dopo il cappaò dell’esordio contro l’Arconatese il Seregno rialza la testa cogliendo con un secco 5-1 la prima vittoria stagionale contro un Villa Valle al secondo stop di fila dopo quello casalingo contro la Varesina (2-3).

Gli Spartans aprono le danze al 1′ con Felleca che frutta una carambola e infila Rota. Al 23′ Diop dà inizio alla sua giornata di gloria sfruttando un errore di disimpegno difensivo ospite e realizzando il raddoppio. Il Villa Valle tenta di rientrare in partita al 24′ quando Castelli trasforma un penalty concesso per un fallo di Priola su Sanseverino.

Al 31′, però, il Seregno torna ad allargare il fossato con Diop si regala la doppietta trasformando un calcio di rigore che lui stesso si era procurato subendo fallo da Paris. Ancora Diop al 18′ della ripresa su corner di Iurato e Lleshaj al 45′ su calcio piazzato danno al punteggio del Seregno una dimensione più ciclopica: 5-1.

UNITED RICCIONE- GIANA ERMINIO 1-2

Seconda partita, seconda vittoria. La Giana Erminio di mister Andrea Chiappella riserva alla matricola United Riccione lo stesso trattamento inflitto alla Correggese al “Città di Gorgonzola” nella giornata d’esordio.

Avviene tutto nella ripresa: al 16′ i romagnoli passano in vantaggio grazie a un pallonetto di Zappa, al 40′ Fumagalli pareggia su respinta del palo dopo precedente tiro di Mandelli. Il gol partita arriva con un tiro al volo di Previtali su cross di Marotta al 47′. Biancocelesti in vetta con Fanfulla, Forlì e Prato a sei punti.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation