Mister Mastrolonardo si congeda dalla Vis Nova Giussano

di Cristiano Comelli – Voleva fare alla società un ultimo regalo ed è riuscito nell’intento. Agostino Mastrolonardo si congeda dalla panchina della Vis Nova Giussano lasciandole in eredità...

462 0
462 0

di Cristiano Comelli – Voleva fare alla società un ultimo regalo ed è riuscito nell’intento. Agostino Mastrolonardo si congeda dalla panchina della Vis Nova Giussano lasciandole in eredità la salvezza meritatamente conquistata sul campo.

Ora la sua strada e quella della società delle lucertole si separano. Ma il ricordo di quanto ha fatto per la società resterà scolpito negli annali. Dalla nota con cui la società ha scelto di ringraziarlo lo si evince appieno: “sono stati anni intensi fatti di un percorso straordinario partito dalla prima categoria e culminato con la salvezza in serie D e il premio per la valorizzazione dei giovani, abbiamo raggiunto un traguardo impensabile che ha superato ogni più fervida immaginazione e che difficilmente sarà eguagliabile perché avvenuto con scarse risorse economiche ma con un grandissimo lavoro sportivo”.

Nelle cinque stagioni di collaborazione, spiega la società, il saldo tra momenti belli e più difficili pende decisamente a favore dei primi. E in ogni caso, gli uni e gli altri hanno avuto il denominatore comune della “stima e affetto che solo chi ha vissuto da vicino può capire”.

Il finale è una dichiarazione d’amore in piena regola: “ti siamo riconoscenti e porteremo nel cuore, indelebili, queste pagine e questa sarà per sempre la tua casa, i migliori auguri per 1000 altri successi”.

Foto di Agostino Mastrolonardo da Facebook

Condividi

Join the Conversation