Giussano: la Vis Nova vince ed è salvezza!

di Cristiano Comelli – Vittoria e salvezza in cassaforte. C ‘è aria di festa a Giussano per la meritata permanenza in serie D conquistata dalla Vis Nova del...

482 0
482 0

di Cristiano Comelli – Vittoria e salvezza in cassaforte. C ‘è aria di festa a Giussano per la meritata permanenza in serie D conquistata dalla Vis Nova del presidente Emiliano Sironi e del mister Agostino Mastrolonardo.

Il 2-0 rifilato allo “Stefano Borgonovo” al Ponte San Pietro consente alle lucertole di calcare anche per il campionato 2021-22 i campi della quarta serie. Stagione non facile, per Fall e compagni, ma condotta sempre con la fiducia nelle proprie forze in una mano e la determinazione a non cedere mai nell’altra. Il bilancio finale dei neroverdi parla di 39 punti, frutto di 11 vittorie, 6 pareggi e 17 sconfitte con 43 reti segnate e 62 subite. Davvero niente male per una compagine che, solo la scorsa stagione, navigava nell’Eccellenza.

PRIMO TEMPO – Il Ponte San Pietro prova a far male al 15′ con un’incornata di Zambelli su cross dalla destra di Ferreira Pinto ma la sfera termina fuori misura. Al 21′, invece, la Vis Nova affonda la lama; Gnaziri subisce un intervento falloso in area ospite ed è rigore, dagli undici metri Valtulina non sbaglia. Al 26′ il Ponte San Pietro prova a reagire con Mandelli ma il suo tiro è smorzato e giunge innocuo tra le braccia di Ragone. Un minuto dopo è Valtulina a provare, senza esito, a perforare la porta bergamasca.

Al 33′ gli ospiti ci provano con Sonzogni ma anche stavolta la mira non è invitata. Il finale di frazione è delle lucertole che provano a prendere il largo due volte con Fall, prima al 36′ con una conclusione parata dal portiere ospite Pagno, poi con un’incornata a lato al 41′.

SECONDO TEMPO – Al 1′ il Ponte San Pietro potrebbe pareggiare ma Dugnani è bravo ad anticipare in angolo Capelli lanciato insidiosamente a rete. Al 2′ la Vis Nova incrementa il bottino grazie a Fall il cui tiro dal limite, pur non fortissimo, inganna il portiere ospite. Al 15′ Orellana fallisce il 3-0 con Pagno che para a terra.

Nel finale i bergamaschi cercano di riportarsi in gara ma un colpo di testa di Capelli al 42′ termina sul fondo e un successivo sul palo. E la Vis Nova può festeggiare l’agognata salvezza.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation