La Giana in 10 strapazza l’Alessandria

GORGONZOLA – Il settebello è servito. La Giana Erminio allunga la serie dei suoi risultati utili consecutivi sgretolando, pur in inferiorità numerica, l’Alessandria al Città di Gorgonzola con un...

383 0
383 0

GORGONZOLA – Il settebello è servito. La Giana Erminio allunga la serie dei suoi risultati utili consecutivi sgretolando, pur in inferiorità numerica, l’Alessandria al Città di Gorgonzola con un netto 3-0 e proseguendo il suo ottimo momento. I biancocelesti sono settimi con 46 punti e più che mai abbracciati alla zona playoff. Per l’Alessandria, invece, continua il momento di profonda crisi che lo vede sempre più fanalino di coda.

PRIMO TEMPO – Al 3′ la squadra di Andrea Chiappella sfiora il vantaggio con Franzoni che conclude di poco a lato. Al 7′ l’Alessandria prova a imbastire una manovra con una punizione di Nunzella che però Pirola, tra i pali al posto di Zacchi convocato con l’under 21, intercetta bene vanificando l’insidia.

Al 12′ Mbarick Fall risponde per la Giana con una conclusione che Spurio respinge e Soler blocca poi in corner. La Giana intensifica il pressing e al 23′, Caferri, per poco non la porta in vantaggio con un diagonale. Al 30′ arriva il vantaggio dei padroni di casa, Mbarick Fall pesca Franzoni che supera Spurio con un diagonale.

Al 41′ Pirola prende la sfera con le mani fuori dall’area ed è espulso costringendo la Giana a giocare in inferiorità numerica il resto della gara. Chiappella è costretto a un cambio per fare entrare il portiere di riserva Magni. Che, al 43′, deve subito mettersi al lavoro per neutralizzare una punizione di Mastalli. Al 45′ è la Giana a beneficiare di una punizione ma il tentativo di Franzoni termina alto. Al 46′ un pallonetto di Pinto consente alla Giana di raddoppiare.

SECONDO TEMPO – Al 15′ Maguette Fall prova a sorprendere Spurio in diagonale senza però riuscirci. Sugli sviluppi del corner, lo stesso Fall pesca Pinto che realizza il 3-0. Giana sempre più padrona della situazione nonostante l’uomo in meno. L’Alessandria prova a giocare la carta dell’orgoglio e al 23′ sfiora il gol della bandiera con Mastalli su passaggio di Siafà.

Al 33′ Ballabio potrebbe calare il poker ma la sua conclusione è addomesticata da Soler e finisce innocua tra le braccia di Spurio. Al 43′ i grigi sfiorano di nuovo il gol con un colpo di testa che Maguette Fall salva però sulla linea di porta. I piemontesi ci provano generosamente ancora al 45′ con Pellitteri ma il suo tiro è fuori misura. (articolo di Cristiano Comelli) 

TABELLINO

GIANA ERMINIO – ALESSANDRIA 3-0

GIANA ERMINIO: Pirola, Ferrante (26’st Corno), Piazza, Minotti, Lamesta (43’st Groppelli), Franzoni, Marotta, Pinto (26’st Ballabio), Caferri, Maguette Fall, Mbarick Fall (41’pt Magni). A disposizione: Fumagalli, Boafo, Perna, Colombara, Acella, Messaggi, Barzotti, Verde. All.Andrea Chiappella.

ALESSANDRIA: Spurio, Ciancio, Soler, Cusumano ( 1’st Pellitteri), Pellegrini, Sepe (1’st Busatto), Nichetti, Mastalli (27’st Femia), Nunzella (1’st Rossi), Siafà, Gazoul (38’st Laukzemis). A disposizione: Farroni, Barmaz, Ndir, Fiumano. All.Jonatan Binotto.

Arbitro: Viapiana di Catanzaro

Marcatori: p.t: 30′ Franzoni (GE), 46′ Pinto (GE). S.t: 17′ Pinto (GE)

Photocredits

Condividi

Join the Conversation