Il Seregno pareggia a Sesto e retrocede in serie D

di Cristiano Comelli – Dall’illusione della salvezza con la rete del vantaggio all’amarezza del ritorno in serie D. Il Seregno pareggia per 1-1 al “Breda” sul campo della...

535 0
535 0

di Cristiano Comelli – Dall’illusione della salvezza con la rete del vantaggio all’amarezza del ritorno in serie D. Il Seregno pareggia per 1-1 al “Breda” sul campo della Pro Sesto e conclude nel modo peggiore una stagione cominciata discretamente ma proseguita sulle montagne russe.

I biancocelesti si salvano in virtù del migliore piazzamento ottenuto in classifica al termine della stagione regolare. Per gli Spartans, quindi, si tratterà di ricomporre alla svelta i cocci e di cominciare a impostare la stagione a venire all’insegna della rinascita. L’undici di Maurizio Lanzaro si congeda con amarezza ancora maggiore dalla Lega Pro perché, nelle due sfide playout, ha espresso un buon calcio.

PRIMO TEMPO – Al 4′ gli Spartans ci provano con una punizione di Cocco ma la sfera termina alta. Al 16′ Marzuipo commette fallo su Jimenez ed è rigore per il Seregno. Dal dischetto lo stesso Cocco non sbaglia ed è un gol che vale oro perchè garantirebbe la salvezza ai brianzoli.

La squadra di Lanzaro continua ad avere il pallino del gioco e al 22′ per poco non raddoppia con una punizione di Jimenez che termina a lato.

E a un soffio dal 2-0 ci va anche Ze Gomes che di testa, su cross di Zoia, conclude alto. La Pro Sesto esce dal guscio una prima volta al 30′ con Marzupio che sbuca bene su corner di Brentan ma non impensierisce Lupu. Al 39′ Ze’ Gomes fallisce ancora il raddoppio con un pallonetto. Il primo tempo finisce così in archivio con il Seregno meritatamente avanti.

SECONDO TEMPO – Al 5′ Cocco sceglie bene il tempo su cross di Zoia ma la sua incornata termina a lato di poco. Al 24′ è Jimenez a non inquadrare lo specchio della porta. Seregno sempre propositivo ma troppo sprecone nello sciupare le molte occasioni che si crea per raddoppiare e mettersi quindi ulteriormente al sicuro.

La Pro Sesto, così, ne approfitta e al 31′ coglie il pareggio con De Sena sugli sviluppi di un corner. Al 41′ il Seregno perde Rossi. E poco dopo , con il fischio finale, perde anche definitivamente la possibilità di ripartire il prossimo anno dalla Lega Pro.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation