Gi Group Monza: solo un punto in casa contro Piacenza #fotogallery

I primi due set vinti, forse l'illusione per i monzesi di avere già in tasca il match. Poi la rimonta e la vittoria...


monza piacenza
561 0
561 0

I primi due set vinti, forse l’illusione per i monzesi di avere già in tasca il match. Poi la rimonta e la vittoria del Piacenza in casa del Gi Group Monza, penalizzato negli ultimi set da un calo di concentrazione che fatto aumentare gli errori e consentito ai piacentini di portarsi via due punti al termine del tie-break. Il Monza un po’ deluso si consola con un punto in più in classifica.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Michal Finger (Gi Group Monza): “Dopo i primi due set forse avevamo già pensato di avere la vittoria in tasca, e questo contro una squadra esperta come Piacenza non te lo puoi permettere. Più che entusiasmo direi che dal terzo set in poi ci è mancata la concentrazione. Ci siamo arrabbiati su alcuni errori commessi, perdendo la lucidità. Dispiace per come si è chiusa questa gara, ma domenica ci aspetta un’altra difficile partita contro Ravenna in cui vogliamo subito voltare pagina”.

Alessandro Fei (Wixo Lpr Piacenza): “E’ stata una vittoria importante, soprattutto per il modo in cui è arrivata. Nei primi due set abbiamo commesso qualche errore di troppo, loro sono stati molto continui e bravi a chiuderli positivamente. Poi siamo cresciuti, complice anche un loro leggero calo e abbiamo reagito con grande carattere. Con molta fatica abbiamo portato a casa un successo prezioso, divertendoci e mettendoci il massimo dell’entusiasmo”.



LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Partenza equilibrata (5-5), con qualche errore al servizio da entrambe le parti. Prima Finger, poi Plotnytskyi (muro su Fei) e Beretta (muro su Fei) portano avanti la Gi Group Monza, 8-5. Ancora Finger a picchiare forte da posto due (9-6) e Piacenza a rincorrere con Marshall (9-7). Fei accorcia le distanze con un ace (11-10), ma due giocate di fila di Finger (attacco vincente ed ace) valgono l’allungo monzese 13-10 e Giuliani chiama time-out. Tre lampi di fila di Clevenot valgono il sorpasso Wixo Lpr (15-14) ed il conseguente time-out Falasca. Punto a punto fino al 16-16, poi nuova fuga monzese con l’errore di Baranowicz in battuta ed il mani fuori di Plotnytskyi, 18-16. Aggancio degli ospiti, 19-19, ma due punti di fila dei lombardi valgono il break, 21-19. Buti firma un primo tempo (22-20) e Giuliani chiama time-out. Alla ripresa del gioco Dzavoronok chiude il primo set 25-21 per la Gi Group Monza con due acuti al servizio.



SECONDO SET

Prologo di secondo gioco che si presenta uguale al primo (5-5). Questa volta è Piacenza, però, a fare le prove di allungo per prima: muro di Yosifov su Finger, errore di Dzavoronok ed ace di Fei, 8-5 Wixo Lpr e time-out Falasca. Piacenza continua a spingere con Clevenot e Marshall (13-8), la Gi Group tenta di reagire approfittando delle sbavature ospiti e delle giocate di Walsh e Plotnytskyi (14-11). Si prosegue con gli emiliani che tentano di scappare ed i monzesi che inseguono: alla giocata d’esperienza di Marshall sulle mani del muro Beretta risponde dal centro (17-14). Con il devastante turno al servizio di Plotnytskyi (ace) la Gi Group torna a meno uno (Dzavoronok attacco vincente), 17-16 e Giuliani chiama time-out. Si torna in campo: errore di Clevenot (17-17), poi punto a punto fino al 19-19, momento in cui Finger schiaccia a terra l’ace del sorpasso Gi Group Monza, 20-19 e Giuliani chiama time-out. Palla su palla fino al 24-24, poi vantaggio Piacenza per doppia di Shoji (25-24) e time-out Falasca. Due errori di fila degli ospiti e l’attacco vincente di Dzavoronok regalano il set alla Gi Group Monza, 27-25.

TERZO SET
Break Piacenza con due lampi di Fei e uno di Marshall, 3-0. Dzavoronok e l’errore di Fei valgono il meno uno Monza, 3-2, ma la Wixo Lpr continua a spingere con Marshall, 5-2. I monzesi si riavvicinano grazie alle sbavature degli ospiti e al muro di Finger (7-6) e Giuliani chiama time-out. Il set non sembra decollare, con errori al servizio per entrambe le squadre (8-8). Ci pensano Yosifov e Baranowicz (ace) a portare avanti i piacentini (11-9). Finger firma nuovamente il meno uno per la Gi Group Monza, 12-11 e Giuliani chiama time-out. Al ritorno in campo i suoi prendono il largo (15-11), ma Plotnytskyi e Dzavoronok spingono i monzesi al rientro (17-15). Le giocate centrali di Buti e Beretta (ben serviti dal neo entrato Shoji) tengono in corsa la Gi Group (19-17). Quando Alletti e Clevenot non sbagliano in attacco e Finger viene murato da Marshall (22-17) sembra che il set sia finito. Falasca lancia Langlois al posto di Finger, la Gi Group Monza ci crede ancora con Dzavoronok (ace), 22-19, ma Fei è lucido (23-19). Fei e Clevenot chiudono il gioco 25-21 per Piacenza.

QUARTO SET
Gli ospiti scappano via con Clevenot, 5-3. Ancora errori al servizio da entrambe le parti ad agevolare la discesa piacentina ma a tenere in corsa anche imonzesi(9-6). Gli emiliani scappano con Marshall, 15-12, i monzesi rispondono con Plotnytskyi (attacco vincente e poi ace), tornando sotto 15-14. Gli errori di Monza e l’ace di Yosifov consentono alla Wixo Lpr di volare 18-14. Con pazienza la Gi Group Monza si riaffaccia: out servizio Baranowicz e muro di Walsh su Fei, 19-17. Clevenot e Marshall giocano d’astuzia in attacco (21-17), Finger non sbaglia e Giuliani chiama time-out sul 21-18 per i suoi. Riprende il gioco: due ace consecutivi di Alletti coincidono con il set-point Piacenza, 24-18. Plotnytskyi e Buti (ace) tentano la sterzata monzese, 24-20, ma Marshall chiude il gioco 25-20 per i suoi.

TIE-BREAK
Filotto di tre punti piacentino guidato da Clevenot e Yosifov (ace) e Falasca chiama time-out, 3-0. Dzavoronok e Plotnytskyi spingono forte (6-4), Marshall porta avanti i suoi al cambio di campo, 8-4. Baranowicz firma due ace di fila, Piacenza vola sul 12-5. Marshall chiude il tie-break 15-8 e la gara 3-2 per i suoi.

Le foto dell’articolo sono state scattate da Roberto Del Bo

Commenti