Atalanta Monza, gol a grappoli e tante emozioni

BERGAMO – Gol a grappoli e molte emozioni. Con un Koopmeiners in formato splendente autore di una tripletta, l’Atalanta supera per 5-2 il Monza e si aggiudica al...

530 0
530 0

BERGAMO – Gol a grappoli e molte emozioni. Con un Koopmeiners in formato splendente autore di una tripletta, l’Atalanta supera per 5-2 il Monza e si aggiudica al “Gewiss Stadium” il derby lombardo. Gli orobici accedono all’Europa League. Il Monza archivia comunque con le campane a festa la prima stagione in massima serie della sua storia all’undicesimo posto con 52 punti.

L’obiettivo dei biancorossi di riuscire a tenere i piedi ben saldi in massima serie è stato ampiamente e meritatamente raggiunto. La squadra ripartirà il prossimo campionato sempre con il suo talentuoso allenatore Raffaele Palladino, artefice della gioiosa macchina da gol e punti biancorossa, in panchina.

PRIMO TEMPO – Al 4′ l’Atalanta punge con Koopmeiners ma il suo tiro su errore di Caldirola termina a lato. Al 7′ il Monza risponde con l’ex di turno Colpani ma Sportiello blocca sia pur scompostamente. Al 12′ l’Atalanta mette la freccia con Koopmeiners che, stavolta, di testa non sbaglia su suggerimento di Maehle.

L’Atalanta vuole fortemente l’accesso all’Europa League e prova a prendere il largo al 19′ con Ederson il cui tiro su assist di Toloi è però bloccato da Di Gregorio, designato di recente come uno dei tre migliori portieri del massimo campionato.

Al 25′ vi è un nuovo tentativo atalantino con un’incornata di Hojlund bloccata da Di Gregorio. Al 27′ il Monza risponde con Colpani il cui tiro di piatto è ribattuto da Sportiello, arriva Carlos Augusto in tapin ma spedisce alto. Al 37′ l’Atalanta sfiora il raddoppio con un tiro di Zappacosta a lato. Non sbaglia invece ancora Koopmeinerse che al 46′, su assist di Pasalic, raddoppia.

SECONDO TEMPO – Al 3′ Mota Carvalho potrebbe riportare il Monza in partita ma spara a lato. Risposta immediata dell’Atalanta con Hojlund che, sul capovolgimento di fronte, impegna Di Gregorio. Al 6′ il Monza accorcia le distanze con un tiro dal limite di Colpani. Al 21′ potrebbe esserci un rigore a favore dell’Atalanta per un fallo di mano di Carlos Augusto. Di Bello si consulta con il Var ma opta per non concederlo. Al 25′ il Monza perde Marlon Santos che, entrato da poco, si fa espellere per gioco scorretto.

L’Atalanta ne approfitta e, dopo un tiro dal limite di Lookman al 28′ bloccato da Di Gregorio, un minuto dopo si porta sul 3-1 con Hojlund servito dall’eroe della partita Koopmeiners, abile anche in fase di rifinitura. Al 34′ ancora Koopmeiners realizza il 4-1 con una rete capolavoro da centrocampo vedendo Di Gregorio fuori dai pali.Il Monza riacorcia al 36′ con Petagna che, pescato da Rovella, supera Sportiello. Al 45′ i biancorossi provano a riaprire i giochi con l’ex Brescia Machin ma il suo tiro è alto. Al 47′ , dopo una conclusione a lato di testa di Maehle, Muriel firma il 5-2 su suggerimento di Lookman. L’Atalanta festeggia l’accesso in Europa League, il Monza un ottimo debutto in massima serie. (articolo di Cristiano Comelli) 

TABELLINO

ATALANTA- MONZA 5-2

ATALANTA: Sportiello (43’st Rossi),Scalvini (15’st Okoli), Toloi, Djimsiti, Zappacosta, De Roon, Ederson (43’st De Nipoti), Maehle, Koopmeiners, Pasalic (15’st Lookman), Hojlund (38’st Muriel). A disposizione: Bernasconi, Colombo, Del Lungo, Mendicino, Musso, Palestra, Regonesi. All.Gian Piero Gasperini.

MONZA: Di Gregorio, Pablo Marì, Caldirola, Izzo (24’st Marlon Santos), Ciurria (36’st Antov), Pessina, Rovella, Colpani (24’st Birindelli), Carlos Augusto, Caprari (36’st Dicombo), Mota Carvalho (17’st Petagna). A disposizione: Cragno, Sorrentino, Carboni, Valoti,Barberis, Ranocchia,Sensi, D’Alessandro, Vignato, Gytkjaer. All.Raffaele Palladino.

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Marcatori: p.t: 12 e 46′ Koopmeiners (A). S.t: 6′ Colpani (M), 29′ Hojlund (A), 34′ Koopmeiners (A), 36′ Petagna (M), 47′ Muriel (A)

Photocredits

 

Condividi

Join the Conversation