A Monza è trionfo McLaren, Ferrari giù dal podio

di Paolo Fante – A Monza è trionfo arancione, ma non del tipo che ci si aspettava. All’orange olandese di Verstappen, che avrebbe fatto gioire le centinaia se...

317 0
317 0

di Paolo Fante – A Monza è trionfo arancione, ma non del tipo che ci si aspettava. All’orange olandese di Verstappen, che avrebbe fatto gioire le centinaia se non migliaia di tifosi provenienti dai Paesi Bassi, ha prevalso quello papaya delle McLaren di Ricciardo e Norris che sul circuito brianzolo mettono a segno una doppietta da sogno che è già entrata nella storia della Formula1.

A decidere le sorti del GP d’Italia l’episodio del giorno: l’incidente fra Hamilton e Verstappen, con il pilota della Red Bull che, con la complicità di un cordolo, si alza in volo per poi ricadere improvvidamente sulla monoposto del campione del mondo. Risultato: entrambi fuori gara e safety car che prende il comando.

Ad approfittarne sono Ricciardo e Norris, che al traguardo sono seguiti dalla Red Bull di Perez, che penalizzato però di 5 secondi retrocede in classifica al 5 posto. Sul gradino più basso del podio sale la Mercedes di Bottas. Quarta e sesta piazza rispettivamente per le Ferrari di Leclerc e Sainz.

I due piloti del Cavallino rampante hanno disputato una gara senza errori, ma le monoposto di Maranello non ne hanno abbastanza per competere con le auto più veloci, e sotto questo profilo Monza non fa sconti.

La classifica del Gran Premio d’Italia:

1 Daniel RICCIARDO McLaren
2 Lando NORRIS McLaren+1.747
3 Valtteri BOTTAS Mercedes+4.921
4 Charles LECLERC Ferrari+7.309
5 Sergio PEREZ Red Bull Racing+8.723
6 Carlos SAINZ Ferrari+10.535
7 Lance STROLL Aston Martin+15.804
8 Fernando ALONSO Alpine+17.201
9 George RUSSELL Williams+19.742
10 Esteban OCON Alpine+20.868
11 Nicholas LATIFI Williams+23.743
12 Sebastian VETTEL Aston Martin+24.621
13 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing+27.216
14 Robert KUBICA Alfa Romeo Racing+29.769
15 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+51.088

Condividi

Join the Conversation