Usmate Velate, il Comune aumenta l’Imu

Nella seduta di lunedì 17 febbraio, il Consiglio comunale di Usmate Velate ha approvato il bilancio comunale di previsione per il 2020, con il voto compatto dei gruppi...

1895 0
1895 0

Nella seduta di lunedì 17 febbraio, il Consiglio comunale di Usmate Velate ha approvato il bilancio comunale di previsione per il 2020, con il voto compatto dei gruppi di maggioranza.

Confermati i servizi alla persona con un’attenzione particolare alla scuola; aumentati gli importi per le manutenzioni degli immobili comunali e per le manutenzioni ordinarie delle strade, stanziati ulteriori fondi da destinare alla cura del verde pubblico e alla manutenzione delle strade.

Uno sguardo alla qualità della città che non ricadrà sui cittadini: invariata per il 2020 l’addizionale Irpef, con soglia di esenzione a euro 15.000 e aliquote tra le più basse nei comuni della nostra zona, mentre è previsto l’innalzamento dell’aliquota Imu (che riguarda seconde case, aree fabbricabili e immobili produttivi) da 1,04% a 1,06%. Nel concreto, tenendo conto della tipologia degli immobili privati presenti sul nostro territorio, un aumento medio di 15 euro della tipologia di case esistenti sul nostro territorio, con un maggior gettito per il comune di circa 60 mila euro da destinare proprio alla cura del territorio.

Equilibrio di bilancio previsto a 9,5 milioni di euro; in parte corrente le principali voci di spesa riguarderanno Servizi Sociali (1,3 Milioni) e Pubblica Istruzione (600 mila euro), confermati prioritari dall’Amministrazione Comunale in un’ottica di welfare sociale diffuso. Fra le principali voci di entrata corrente, 1,8 milioni proverranno da IMU, 1,1 da TARI, 550 mila da addizionali Irpef. Il Fondo di Solidarietà Comunale e i trasferimenti da altri Enti porteranno a Usmate Velate 1,4 milioni di euro, 100 mila euro previsti da sanzioni per violazioni al Codice della Strada. Confermata l’attività di accertamento tributario anti-evasione che porterà nelle casse 365 mila euro e nel 2020 si concentrerà in particolare sulla lotta all’evasione dell’IMU.

Fra le spese in conto capitale, previste nell’esercizio 2020, figurano la manutenzione straordinaria delle strade (300 mila euro), la manutenzione straordinaria degli immobili di proprietà comunale (120 mila euro), la manutenzione di Villa Scaccabarozzi (100 mila euro).

Condividi

Join the Conversation