Trenord, dal weekend pasquale tornano le “Gite in treno”

Itinerari treno+esperienza verso le mete del turismo in Lombardia, più corse verso i laghi nei weekend, collegamenti diretti con le riviere liguri di Levante e Ponente: questo il...

386 0
386 0

Itinerari treno+esperienza verso le mete del turismo in Lombardia, più corse verso i laghi nei weekend, collegamenti diretti con le riviere liguri di Levante e Ponente: questo il programma di Trenord per la primavera e l’estate 2024, che prenderà il via con il weekend di Pasqua e Pasquetta. Le proposte proseguono il percorso avviato dall’azienda ferroviaria per promuovere l’uso del treno nel tempo libero e incentivare un turismo sostenibile senz’auto in Lombardia.

«Nei weekend e nei mesi estivi, il trasporto pubblico è e deve diventare sempre più un mezzo per il turismo. Questo è un passo fondamentale per un futuro più sostenibile – ha dichiarato Leonardo Cesarini, Direttore Commerciale Trenord. Da anni lavoriamo per incoraggiare turisti e cittadini a usare i nostri treni nel tempo libero, e i risultati sono positivi: nel 2023, in 10,6 milioni hanno viaggiato con noi nei fine settimana e in estate verso mete turistiche; 81mila hanno scelto gli itinerari delle “Gite in treno”, +32% rispetto al 2022. Quest’anno vogliamo crescere ancora, grazie a nuovi prodotti, più corse verso i laghi e i “Treni del mare”».

Le “Gite in treno” per la primavera/estate 2024

Con la primavera tornano le “Gite in treno” di Trenord, itinerari che uniscono al viaggio esperienze di visita, divertimento, cultura, arte, sport.

L’ampio ventaglio di prodotti comprende percorsi treno+battello sui grandi laghi lombardi – Como, Maggiore, Garda, Iseo – e pacchetti che uniscono al viaggio l’ingresso ai più grandi parchi divertimenti della regione.

Le proposte sono rivolte anche agli sportivi: fra gli altri, il biglietto “Viandante sul lago”, che comprende il viaggio in treno fino a Lecco e la libera navigazione fra gli scali fino a Colico e consente di alternare tratti in battello a camminate fra i diversi paesi sul Lario, sul percorso di trekking “Sentiero del Viandante”.

Tutti i dettagli sulle proposte già attive sono disponibili a questo Link, un pagina che nelle prossime settimane sarà aggiornata con ulteriori novità.

Il potenziamento del servizio nei weekend e nei festivi

Dal 30 marzo Trenord potenzia il servizio nei festivi sulle linee dirette verso i laghi.

Saranno aggiunte due corse sulla linea Milano-Gallarate-Arona-Domodossola e due sulla linea Milano Cadorna-Laveno Mombello Lago, per aumentare i collegamenti fra la città di Milano e il Lago Maggiore.

Due corse in più circoleranno invece sulla linea Milano Cadorna-Como Lago, per i turisti diretti sul Lario.

Questi potenziamenti si affiancano alle sette corse aggiuntive introdotte negli anni scorsi nei giorni festivi sulla linea Milano-Brescia-Verona, che raggiunge il Lago di Garda, e che ora sono state inserite stabilmente nell’orario.

Le nuove corse sono già inserite nell’orario sul sito internet e sull’App.

I “Treni del mare” fra Lombardia e Liguria

Dal 30 marzo ripartono anche i “Treni del mare”, che torneranno a collegare Lombardia e Liguria ogni sabato e nei festivi.

I “Treni del mare” da Milano e da città come Bergamo, Treviglio, Como, Monza, Seregno, Gallarate, Busto Arsizio, Legnano, Pavia e Voghera porteranno i passeggeri direttamente alle spiagge della Riviera di Levante e di Ponente. L’offerta sarà di cinque coppie di treni al giorno, effettuate in collaborazione da Trenitalia e Trenord.

I biglietti per i “Treni del mare” si possono acquistare in tutte le biglietterie Trenord, comprese quelle di Milano Porta Garibaldi, Bergamo, Treviglio, Como San Giovanni, Monza, Seregno, Gallarate, Busto Arsizio FS, Legnano, Pavia, Voghera, stazioni servite dalle corse. Non è prevista la prenotazione.

Condividi

Join the Conversation