Rimesse a nuovo le stazioni di Seveso e Varedo

Si sono conclusi i lavori di rifacimento degli spazi interni ed esterni delle stazioni di Seveso e Varedo (MB) sulla linea Milano-Asso di Ferrovienord, realizzati in base alle...

721 0
721 0

Si sono conclusi i lavori di rifacimento degli spazi interni ed esterni delle stazioni di Seveso e Varedo (MB) sulla linea Milano-Asso di Ferrovienord, realizzati in base alle nuove linee guida per gli interventi di riqualificazione, approvati da Regione Lombardia nei mesi scorsi.

stazioni

STAZIONE DI SEVESO – L’intervento ha visto a Seveso la ristrutturazione del tetto e della facciata, la riqualificazione della sala d’attesa – completamente rinnovata nelle pareti, pavimentazione, controsoffitto, illuminazione e serramenti – la sostituzione degli arredi esterni (panchine, cestini e bacheche) e della segnaletica presente, il rifacimento del sottopasso di stazione. In autunno saranno sostituiti i corrimani nel sottopasso e installate le ultime panchine in banchina.

STAZIONE DI VAREDO – I lavori a Varedo hanno interessato la ristrutturazione della facciata, la riqualificazione della sala d’attesa – riqualificata nelle pareti, pavimentazione, controsoffitto, illuminazione – la sostituzione degli arredi esterni (panchine, cestini e bacheche) e della segnaletica presente, la realizzazione dei percorsi LVE per le persone ipovedenti) e il rifacimento del sottopasso di stazione. I serramenti della stazione saranno sostituiti per la fine dell’estate.

29 STAZIONI RINNOVATE – L’intervento di riqualificazione delle stazioni di Seveso e Varedo fanno parte di un programma più ampio che prevede il rifacimento di 29 stazioni sulle linee Milano-Asso e Saronno-Como, che rappresentano il 25% di tutta la rete di Ferrovienord. I lavori di manutenzione straordinaria delle 29 stazioni, già completati in 6 stazioni e avviati in altre 7, sono finanziati da Regione Lombardia con 11,5 milioni di euro e si concluderanno nel 2024.

LE LINEE GUIDA – Le linee guida approvate da Regione Lombardia per gli interventi di rifacimento delle stazioni forniscono indicazioni in particolare su: coperture, facciate, serramenti, sale d’attesa, sottopassi pedonali/rampe di accesso, pensiline, accessibilità di stazione (lve, mappe tattili) e altri locali/fabbricati collegati.

“Grazie ai lavori di riqualificazione finanziati da Regione Lombardia offriamo ai nostri utenti stazioni più confortevoli, funzionali ed esteticamente valorizzate – commenta Fulvio Caradonna, presidente di Ferrovienord -. Con questi interventi vogliamo rispondere positivamente alle richieste che ci arrivano dal territorio, realizzando spazi e garantendo servizi adeguati alle aspettative dei cittadini”.

“Bene il rifacimento delle stazioni ferroviarie di Seveso e Varedo per renderle moderne e funzionali ai pendolari brianzoli. Avanti anche con il progetto che sosteniamo da tempo per presidiare con la Polizia locale – in concerto con gli Enti locali e i gestori del servizio di trasporto pubblico – le stazioni lombarde attivando servizi di controllo finalizzati a gestire la sicurezza urbana”.

Così Alessandro Corbetta leader dei consiglieri leghisti al Pirellone in merito al completamento dei lavori nelle due stazioni brianzole, progetto finanziato da Regione Lombardia con 11,5 milioni per il rifacimento complessivo di 29 stazioni sulle linee Milano-Asso e Saronno-Como entro il 2024.

“Con questi lavori continua l’impegno concreto di Regione Lombardia, in collaborazione con Ferrovienord, per valorizzare e ammodernare le stazioni lombarde su una tra le linee più frequentate di tutta la Regione” ha concluso Corbetta.

Condividi

Join the Conversation