Monza, “La mia croce” donata al Paese Ritrovato

MONZA – Sarà installata al Paese Ritrovato, proprio durante la Settimana Santa, “La mia croce”, opera artistica donata da Maria Anastasia Colombo, artista di Villasanta. Un’opera artistica di...

364 0
364 0

MONZA – Sarà installata al Paese Ritrovato, proprio durante la Settimana Santa, “La mia croce”, opera artistica donata da Maria Anastasia Colombo, artista di Villasanta.

Un’opera artistica di grande pregio e di forte impatto emotivo che accompagnerà la cura e gli itinerari esistenziali dei cittadini e degli operatori del borgo che ospita 64 persone con Alzheimer.

“Ringraziamo vivamente Maria Anastasia Colombo e l’Associazione Thuja Lab per questo dono. L’Arte– spiega Marco Fumagalli, Coordinatore del Servizio Educativo de La Meridiana– non è un’icona disgiunta dal nostro lavoro quotidiano, e neanche un mero motivo scenografico. Essa rappresenta, a nostro avviso, un veicolo privilegiato per generare una relazione di cura con al centro la persona. Con questo dono desideriamo rendere ancora più intenso l’itinerario che affianca simboli e significati del mondo artistico alla cura e all’accompagnamento della persona con demenza.”

“Grazie alla MIACROCE – confida l’artista – ho avuto la fortuna e il privilegio di vivere il tempo sospeso della pandemia come un laboratorio creativo dedicandomi anima e corpo alla preparazione di innumerevoli pezzi che sarebbero andati a comporre la croce. Ho pieghettando ben 2.205 m di Nastro, largo 15mm, in diverse tonalità: dal marrone al verde, dal giallo ad altri colori, il tutto per creare una cromia non mono-tona, ma vibrante o meglio, che all’occhio dell’osservatore rendesse l’effetto del legno. La fatica e l’attesa,inoltre, hanno contribuito a dare alla MIA CROCE un simbolo di rinascita e di vittoria come una Pasqua di Resurrezione.“

Maria Anastasia Colombo, laureata in scenografia di Belle Arti di Brera Milano, nel 1995, a seguito del diploma del Liceo Artistico dalle Preziosine di Monza, lavora con Compagnie Teatrali in Italia e all’Estero, conduce Laboratori Creativi e a seguito della collaborazione con un Nastrificio per allestimenti in ambito del mondo della Moda, utilizza il nastro come mezzo insolito per il lavoro d’Artista. Il nastro intrecciato e arrotolato con particolari ed originali tecniche, genera combinazioni geometriche dando vita a vere e proprie opere d’arte. Assimila il talento artistico dal Padre unendolo alla tradizione tessile della Famiglia materna.

Ha esposto con mostre personali e collettive vincendo Premi in Italia e all’ Estero. Ha presentato opere a: Milano, Cervia, Firenze, Piacenza, Mantova, Monza, Treviso. All’estero in Brasile, e negli Stati Uniti, in particolare in California.

L’idea di installare la MIA CROCE al Paese Ritrovato è nata insieme a Thuja Lab, Associazione di Promozione Sociale senza fini di lucro, nata per promuovere la cultura, il benessere della persona e il rispetto per l’ambiente. Fra i diversi progetti di Thuja Lab ricordiamo “SeminareArte. Dialogo tra Uomo e Natura”, all’interno del quale si inserisce l’installazione dell’opera di Maria Anastasia Colombo.
Il progetto intende dare vita ad un percorso che coinvolge alcuni comuni della Valle del Lambro anzitutto il Comune di Villasanta, capofila del progetto. Seminare Arte, prevede anche l’installazione sul territorio di opere permanenti e l’organizzazione di mostre ed eventi che creano processi di interazione tra l’uomo e l’ambiente.

La MIA CROCE sarà benedetta mercoledì 13 aprile alle 15:30. Saranno presenti l’artista, gli esponenti dell’associazione Thuja Lab e gli operatori del Paese Ritrovato.

Condividi

Join the Conversation