Ad Arcore la settimana della legalità

ARCORE – Il programma è stato composito. Dalla mostra sul tema legalità all’intitolazione del parco dell’Acqua alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, dall’incontro di educazione civica...

710 0
710 0

ARCORE – Il programma è stato composito. Dalla mostra sul tema legalità all’intitolazione del parco dell’Acqua alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, dall’incontro di educazione civica su Internet e legalità allo spettacolo che ha rievocato la strage di Capaci in cui Falcone morì nell’esplosione di una bomba provocata dalla mafia.

E con lui morirono la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta. La “Settimana della legalità ” che sta per chiudersi ad Arcore ha fatto centro.

L’ultimo atto sarà domenica 28 maggio alle 20.30 quando all’auditorium “Don Sironi” della parrocchia di Santa Maria Nascente sarà rappresentato lo spettacolo “Non siamo stati Capaci”.

A Villa Borromeo si potrà inoltre visitare la mostra allestita sul tema della legalità. “La legalità – hanno dichiarato il Sindaco Maurizio Bono e la presidentessa del consiglio comunale Laura Besana in una nota – deve essere un tema centrale nella società civile e le amministrazioni pubbliche hanno il dovere di promuoverla e sostenerla”. (articolo di Cristiano Comelli) 

Condividi

Join the Conversation