Bando acquisto “Body Cam” presentate 230 domande

Sono state presentate 230 domande per l'acquisto di telecamere mobili in dotazione agli agenti della Polizia locale. Si sono chiusi i termini del bando di...


287 0
287 0

Sono state presentate 230 domande per l’acquisto di telecamere mobili in dotazione agli agenti della Polizia locale. Si sono chiusi i termini del bando di Regione Lombardia riservato ai Comuni per l’acquisto di body cam. Nel dettaglio, all’avviso della Regione hanno risposto 159 Comuni singoli, 57 Comuni associati e 14 Unioni di Comuni/Comunità Montane.

Il bando prevede un contributo al 10 per cento con le seguenti soglie massime: Comuni singoli: 8.000 euro; Comuni singoli con dotazione organica minima di 18 operatori: 10.000 euro; Comunità Montane/Unioni di Comuni ed enti associati: 12.000 euro; Comunità Montane/Unioni di Comuni ed enti associati con dotazione organica minima di 18 operatori: 15.000 euro.

Nel mese di Giugno sono stati stanziati 3,6 milioni di euro per la videosorveglianza. Con questo bando la Regione aveva  inizialmente destinato 300.000 euro per le telecamere mobili, successivamente soni stati aggiunti altri 100.000 euro, ritenendolo di particolare importanza. In questa fase sperimentale, si è potuto verificare la grande partecipazione dei Comuni.

I prossimi bandi di Regione Lombardia riguarderanno il finanziamento per l’acquisto di taser e spray al peperoncino strumenti sempre più necessari affinchè i vigili lombardi possano svolgere in sicurezza il loro lavoro.

Commenti