Sei cuccioli di Amstaff in cerca di adozione

MONZA – Sei cuccioli di Amstaff sono in cerca di casa. Si trovano ora al rifugio Enpa di Monza, dopo essere stati recuperati a Brugherio grazie all’intervento del Nucleo...

527 0
527 0

MONZA – Sei cuccioli di Amstaff sono in cerca di casa. Si trovano ora al rifugio Enpa di Monza, dopo essere stati recuperati a Brugherio grazie all’intervento del Nucleo Antimaltrattamento e del servizio veterinario dell’ATS Monza e Brianza.

I loro nomi? Ghali, Geolier, Irama, Angelina, Annalisa e Loredana! I cuccioli sono stati chiamati come altrettanti cantanti del Festival di Sanremo perché l’intervento conclusivo che ha portato al loro recupero ha avuto luogo proprio dopo la finale del festival.

L’intervento, reso possibile grazie alle sempre preziose segnalazioni di alcuni privati cittadini, ha permesso di rilevare una situazione non a norma per la presenza dei sei cuccioli, sporchi, privi di microchip e non vaccinati, di un amstaff adulto non intestato al detentore e di un’amstaff femmina.

L’appartamento, di piccole dimensioni, non risultava idoneo per gestire in sicurezza tutti gli animali, tanto che il proprietario dichiarava di aver grossi problemi nella loro gestione e di aver intenzione di vendere a breve i cuccioli ad amici e parenti. Edotto sulle normative vigenti e sulle violazioni commesse, si è quindi proceduto a portare via i cuccioli e a regolarizzare gli adulti, la femmina è stata sterilizzata e il maschio restituito all’intestatario del microchip.

I cuccioli, tre maschi e tre femmine, sono dolcissimi ma, ovviamente, molto impegnativi e andranno affidati a persone che ben conoscano l’amstaff e l’impegno che comporta la crescita di un cucciolo di questa razza.

Saranno prese in considerazione esclusivamente richieste di persone residenti nella provincia di Monza e province limitrofe, che abbiano tempo da dedicare al cane (non escludendo la possibilità di rivolgersi a un educatore cinofilo).

I piccoli sono stati ripuliti, visitati, microchippati, vaccinati e sverminati e saranno affidati con obbligo di castrazione/sterilizzazione. Chi fosse interessato all’adozione di uno dei cuccioli può mandare una mail a canile@enpamonza.it.

Condividi

Join the Conversation