Pallanuoto, Monza perde a Varese e sfumano i play-off

Alla partita decisiva la chela diventa un braccino. E i Granchi di Monza riescono a buttare alle ortiche l’obiettivo della stagione. Un Varese...


200 0
200 0

Alla partita decisiva la chela diventa un braccino. E i Granchi di Monza riescono a buttare alle ortiche l’obiettivo della stagione. Un Varese già qualificato e tutt’altro che irresistibile supera per 8 reti a 5 un Monza che non approfitta del pareggio del CUS Milano nella sfida incrociata per l’ultimo posto per i play off. L’esito finale del campionato è amaro e beffardo: per un punto di differenza con i cugini in classifica finale, i monzesi perdono l’accesso agli spareggi per l’A2, il traguardo fissato per il 20° anniversario della fondazione del Club. 

Il Settebello brianzolo regge fino a metà gara sul 3-3, poi Varese infila un +3 che i monzesi, per una serie di errori individuali e privi della necessaria determinazione, non riescono più a recuperare. Al suono dell’ultima sirena, la delusione è profonda, in particolare quella dello staff tecnico: “Siamo arrivati ad un passo dai play-off e dovremo capire insieme ai giocatori che cosa sia successo nel finale. In partite come queste entrano in gioco meccanismi psicologici spesso imprevedibili. Certamente, i nostri avversari – già qualificati – giocavano in scioltezza. Dovremo confrontarci – annuncia un delusissimo coach Fabio Frison – perché siamo stati tutti protagonisti di un ottimo campionato nonostante l’ingresso di tanti giovani che hanno preso il posto di alcune storiche colonne della squadra, rispondendo molto bene. Abbiamo fatto gli stessi punti dello scorso anno e vorrei dire che ci mancano quelli che abbiamo perso tra errori tecnici arbitrali e per la nostra inesperienza.”

Rimane aperta la questione del futuro della Pallanuoto a Monza. “Siamo di fronte ad un bivio. Dobbiamo capire se riusciamo a dare una prospettiva di crescita al nostro team. Oggi abbiamo sopra la testa un tetto di cristallo. La città e il territorio ci aiutino a fare il salto di qualità definitivo che siamo in grado di fare”, commenta il Direttore Sportivo Matteo Dilernia.

E per la prossima stagione? “Sarà il nostro quinto campionato di Serie B, il primo con le nuove regole che trasformeranno la pallanuoto – conclude Frison, in procinto di riconferma alla guida della prima squadra – sarà un’esperienza stimolante dal punto di vista tattico”. 

Condividi
monza in diretta

Commenti