Il Seregno cade in casa della Pro Vercelli

VERCELLI – Seconda sconfitta in tre gare e un solo punto finora in cassaforte. Il Seregno archivia un’altra giornata storta perdendo di misura al “Silvio Piola” di Vercelli per...

207 0
207 0

VERCELLI – Seconda sconfitta in tre gare e un solo punto finora in cassaforte. Il Seregno archivia un’altra giornata storta perdendo di misura al “Silvio Piola” di Vercelli per 0-1 contro la quotata Pro Vercelli.

Gli Spartans, sotto di una rete quasi subito, hanno avuto una serie di occasioni nel primo tempo per bucare la porta di una squadra piemontese che ha fatto valere la propria esperienza e si è proposta spesso all’offensiva.

Nel computo finale delle occasioni il pareggio sarebbe forse risultato verdetto più equo. Il Seregno mastica amaro per la rete del possibile pareggio segnata dal portiere Fumagalli all’ultimo minuto della contesa ma annullata per fuorigioco.

PRIMO TEMPO – La Pro Vercelli mette subito la freccia al 5′ con l’ex Arezzo Rolando che , servito da Comi, beffa Fumagalli con un diagonale. Al 14′ è D’Andrea a concludere alto mancando il pareggio degli Spartans. Al 22′ il Seregno prova ancora a pungere con una punizione di Cocco a cui Tintori si oppone bene. Al 37′ Cortesi mette a lato in girata su assist di St Clair.

Al 39′ la Pro Vercelli risponde con Emmanuello che impegna Fumagalli. Di marca locale anche l’ultima occasione della prima frazione con Belardinelli che, di testa, su cross di Bruzzaniti, costringe il portiere brianzolo a una deviazione sul palo.

SECONDO TEMPO – Al 9′ Rolando sfiora la doppietta personale e il raddoppio vercellese mettendo a lato. All’11’ il Seregno risponde con una punizione di Cocco ma Tintori neutralizza. La Pro Vercelli prova a chiuderla con Auriletto che, al 18′, mette a lato di poco. Al 34′ nelle file degli Spartans il preparatore dei portieri Oliva è espulso per proteste.

Il Seregno crede nel pareggio e al 45′ sembra trovarlo direttamente con il portiere Fumagalli in libera uscita dalla sua porta. La rete è però annullata per fuorigioco. (articolo di Cristiano Comelli) 

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation