Il Monza in serie A, il sogno è a un solo passo

di Cristiano Comelli – La storia è lì a un passo. Una vittoria e sarà serie A passando per la porta principale. Che la parte di Monza avvezza a...

1380 0
1380 0

di Cristiano Comelli – La storia è lì a un passo. Una vittoria e sarà serie A passando per la porta principale. Che la parte di Monza avvezza a masticare pane e calcio sia in fibrillazione è altamente comprensibile. La sfida in programma venerdì 6 maggio alle 20.30 allo stadio “Renato Curi” contro un Perugia che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato ma certamente vorrà finire in bellezza davanti al suo pubblico è diversa da tutte le altre. Mota Carvalho e compagni, infatti, potrebbero regalare alla città di Teodolinda una perla di storia particolarmente luccicante di un sodalizio che esiste dal 1912 e ha una storia importante da raccontare.

Da queste parti attendono una rivincita da circa quarantacinque anni. Era la stagione 1978-79 quando il Monza, classificatosi terzo con il Pescara nel campionato di serie B, andò allo spareggio disputatosi a Bologna per giocarsi quell’unico posto rimasto disponibile in massima serie a per fare compagnia a Udinese e Cagliari. Vinsero gli abruzzesi per 2-0 e il sogno sfumò.

Adesso i brianzoli sul treno che porta alla massima serie hanno la possibilità di risalirci. Per la prima volta nella storia, appunto. L’allenatore Giovanni Stroppa ha caricato i suoi a dovere in vista dell’appuntamento placcato oro.

A guardare la biografia degli incontri tra le due compagini i sorrisi stanno soprattutto dalla parte del Perugia che, su 23 precedenti, se ne è aggiudicati 13 contro i sei vinti dal Monza e quattro segni ics. Ma ogni partita fa storia a sé. Tra Monza formato 1978-79, agli ordini del tecnico Alfredo Magni che annoverava personalità calcistiche di caratura indubbia quali Angelo Anquilletti, anche campione del Mondo con il Milan, Francesco Stanzione, Paolo Beruatto, Giuliano Vincenzi, Paolo Monelli, Domenico Penzo, tutti calciatori che avrebbero fatto fortuna in massima serie e l’attuale esiste un fil rouge.

L’entusiasmo non è mutato e la squadra sente ancora profumo di massima serie. E sembra di sentire i tifosi monzesi cantare in coro: avanti si sogna. Il Perugia sarà privo dello squalificato Olivieri.

PROBABILE FORMAZIONE DEL MONZA

Di Gregorio, Sampirisi, Caldirola, Carlos Augusto, Pedro Pereira, Ciurria, Mazzitelli, Machin, Molina, Mota Carvalho, Gytkjaer. All. Giovanni Stroppa.

L’ARBITRO

Sarà il signor Michael Fabbri della sezione di Ravenna

LE ALTRE PARTITE DELLA SERIE B E LA CLASSIFICA

Crotone- Parma
Como-Cremonese
Frosinone- Pisa
Brescia- Reggina
Benevento- Spal
Ascoli- Ternana
Alessandria- Vicenza
Cosenza- Cittadella
Lecce- Pordenone

Lecce punti 68, Monza 67, Cremonese 66, Pisa 64, Brescia e Benevento 63, Ascoli 62, Frosinone 58, Perugia 55, Ternana 54,Cittadella 52, Como 47, Reggina e Parma 46, Spal 39, Alessandria 34, Cosenza 32, Vicenza 31, Crotone 26, Pordenone 19.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation