Brianzole in serie D, ecco gli impegni

di Cristiano Comelli – Due cercano conferma del loro momento positivo, una di rialzare prontamente la testa. Folgore Caratese nel girone A e Vis Nova Giussano e Seregno...

221 0
221 0

di Cristiano Comelli – Due cercano conferma del loro momento positivo, una di rialzare prontamente la testa. Folgore Caratese nel girone A e Vis Nova Giussano e Seregno nel B stanno per reimmergersi nel campionato nella giornata di domenica 17 gennaio cariche a molla per affrontare i rispettivi impegni e continuare così ad assecondare le loro ambizioni di campionato. Vediamo nel dettaglio gli impegni a cui sono attese.

FOLGORE CARATESE

Reduci da cinque risultati utili consecutivi, gli uomini di Emilio Longo riceveranno sul campo amico alle 14.30 il Casale. Valagussa e compagni sono in un buon momento sul piano del rendimento e della motivazione e i quindici punti che valgono per ora il dodicesimo posto lo certificano in modo cartesiano.

Il Casale di mister Francesco Buglio, dal canto suo, occupa il diciassettesimo posto con dieci punti e manca all’appuntamento con la vittoria da due turni. A Carate tengono banco i rumori di mercato che parlano di un interessamento per Kouda proveniente addirittura da un club del campionato inglese, il Watford.

Il Casale si presenta all’appuntamento con la Folgore con un nuovo innesto, quello del portiere ex Torres Sassari Giacomo Drago. Per la Folgore Caratese l’impegno con i nerostellato aprirà una settimana molto intensa che proseguirà con il recupero della sfida con l’Arconatese al “Battaglia” di Busto Garolfo previsto per mercoledì 20 gennaio alle 14.30 e con la sfida di nuovo tra le mura amiche contro il Legnano di domenica 24 gennaio alle 14.30. Longo si è ultimamente soddisfatto delle prestazioni dei suoi in cui ha colto voglia di crescere e spirito di determinazione.

L’auspicio suo e dell’ambiente è che proseguano su questa scia. La sfida contro il Casale sarà diretta dal signor Giuseppe Lascaro della sezione di Matera.

SEREGNO

Per la pattuglia del tecnico ex Piacenza Arnaldo Franzini dovrà essere la settimana del riscatto. La squadra è uscita maluccio dal match del “Ferruccio” contro il quotato NibionnOggiono soccombendo per 2-4 e perdendo così la testa della classifica a beneficio del Crema da cui ora dista un punto, ventuno contro ventidue. Alessandro e compagni, però, non avranno una cliente facile da domare.

Si recheranno infatti domenica al “luciano Libico” di Grumello del Monte sul terreno della Real Calepina, uno degli orgogli calcistici della provincia bergamasca. Gli orobici coltivano anch’essi ambizioni di gloria e lo conferma il loro terzo posto in classifica con diciannove punti. Il Seregno troverà una squadra assetata di ritorno a una vittoria che le manca da due turni.

I brianzoli, in settimana, hanno ricevuto dalla Federazione una multa di 800 Euro per alcune espressioni offensive rivolte al direttore di gara al termine della sfida contro il Nibionnoggiono e si presenteranno in terra bergamasca privi degli squalificati Da Silva e Ricciardo, assenze non proprio di secondo piano. La Real Calepina si presenta con la novità in rosa del difensore classe 2002 Lorenzo Messali, prelevato dai bresciani della Feralpi Salò. Fischia il signor Valerio Pezzopane dell’Aquila.

VIS NOVA GIUSSANO

Due risultati utili consecutivi e il tredicesimo posto con undici punti sono il vento da cui sono sospinti gli uomini di mister Agostino Mastrolonardo per affrontare domenica la Casatese del tecnico ex Busto 81 Danilo Tricarico , quinta in classifica ma reduce da due sconfitte in serie.

Al “Caduti di Superga”, ultimamente, le lucertole si stanno facendo valere e per informazioni più dettagliate ci si può rivolgere a Caravaggio e Brusca, battute da Comi e compagni negli ultimi due incontri casalinghi da Comi e compagni rispettivamente per 3-2 e 3-1. Obiettivo dei giussanesi sarà quindi di incrementare il bottino proseguendo nel buon momento per dare ossigeno di tranquillità alla classifica e fare approdare la nave al porto di una tranquilla salvezza. Dirige il signor Francesco D’Eusanio della sezione di Faenza.

Foto da Facebook

Condividi

Join the Conversation