A Civitanova la Vero Volley Monza sconfitta 3 a 0

Si chiude senza gioia l’anticipo dell’undicesima giornata di ritorno di campionato della Vero Volley Monza. All’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, i lombardi non spezzano l’incantesimo che li vede da...

317 0
317 0

Si chiude senza gioia l’anticipo dell’undicesima giornata di ritorno di campionato della Vero Volley Monza. All’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, i lombardi non spezzano l’incantesimo che li vede da sempre sconfitti in campionato sul campo dei padroni di casa della Cucine Lube Civitanova, capaci di confermare il 3-0 ottenuto in Brianza all’andata e far dimenticare ai rossoblù l’exploit della Semifinale della Del Monte Supercoppa Italiana di fine ottobre.

A differenza di quanto accaduto in CEV Cup contro Ankara, Beretta e compagni hanno faticato a trovare continuità in fase offensiva complice una ricezione poco precisa messa in difficoltà dai velenosi turni in battuta di Zaytsev (MVP della gara con 15 punti, di cui 5 ace) e una difesa poco solida sulle fiammate di Yant e Lucarelli, entrambi in doppia cifra con un ace a testa. Trainati da un determinato Davyskiba (17 punti, 1 ace e 2 muri per il bielorusso), i monzesi hanno lottato con generosità senza però riuscire a limitare i break firmati dalla squadra di Blengini negli avvii di tutti e tre i set.

Per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, spinta con carattere anche dai positivi Galassi, Karyagin e Orduna, l’occasione per archiviare le tre sconfitte subite dopo il giro di boa (Modena, Piacenza e Civitanova) è dietro l’angolo: mercoledì sera, alle ore 20.30, contro Milano.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Filippo Federici (Vero Volley Monza): “Siamo entrati in campo con l’obiettivo di replicare la Semifinale della Supercoppa ma purtroppo non ci siamo riusciti. Oggi non è andato un pò tutto: dobbiamo rimetterci al lavoro per far quadrare la squadra. Abbiamo avuto diverse assenze nell’ultimo periodo e questo non ci ha aiutato. Vogliamo riuscire a fare prestazioni diverse rispetto a quelle che abbiamo fatto oggi. Cosa hanno fatto loro meglio di noi? Direi la fase break ha inciso in modo determinante. Siamo andati in difficoltà sia nel primo che nel terzo set e quando inizi male diventa difficile riprendere squadre del genere”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Blengini sceglie De Cecco in diagonale con Yant, Diamantini e Simon al centro, Zaytsev e Lucarelli bande e Balaso libero. Eccheli risponde con Orduna-Davyskiba, Galassi e Beretta, Dzavoronok e Davyskiba e Federici libero. I padroni di casa volano subito sul 5-1 con un break guidato da Zaytsev in battuta (anche un ace per lui) e ben finalizzato da Simon. Dopo il time-out Monza continua l’assolo dei padroni di casa, con Zaytsev e Yant a fare male alla difesa dei lombardi. Karyagin e Galassi, con il muro su Lucarelli, tentano di guidare il rientro della Vero Volley (9-6), ma due fiammate di Yant e una a testa di Lucarelli e Zaytsev valgono il 17-12 Monza. In un finale ormai quasi segnato, i rossoblù alzano la testa con un ottimo Davyskiba e accorciano 19-16. Qualche sbavatura della squadra di Eccheli e l’accelerazione di Simon, spinge Civitanova sul 22-19 e successivamente sul 25-19 (ace di De Cecco).

SECONDO SET
Confermati i sestetti in campo e l’andamento ricalca il finale del set precedente. Civitanova spinge bene dai nove metri con Zaytsev (due ace di fila) e in attacco con Yant, 7-4 e time-out Eccheli. Karyagin infila tre ottime giocate, 9-6, ma Simon e Lucarelli, in aggiunta al muro di Diamantini su Dzavoronok, piazzano il 12-7 Cucine Lube. Monza sembra non riuscire a rispondere con continuità, mentre i padroni di casa continuano ad approfittare della giornata di grazia di Zaytsev per incrementare (15-9). Con Dzavoronok e Davyskiba arriva la reazione lombarda (15-11), sfumata quando Yant (attacco vincente ed ace) riporta a più sei i suoi (19-13). Finale ancora una volta dei cucinieri, con Lucarelli scatenato (quattro punti di cui un ace) a chiudere il gioco, 25-16 per i suoi.

TERZO SET
I monzesi partono con convinzione, spinti da Davyskiba, Galassi e Beretta, 5-4. La fase di punto a punto viene interrotta dal break marchigiano con Yant e Diamantini, 8-6 ed Eccheli chiama time-out. Bella reazione della Vero Volley con Davyskiba (due muri, uno su Yant e l’altro su Zaytsev) a valere il 9-8 per Monza, avanti anche dopo con Dzavoronok, 10-9. Ci pensa Yant, però, a riportare avanti la Lube con tre ottime giocate, 12-10 ed è time-out Monza. Ancora Yant devastante in attacco per il 15-10 della Cucine Lube, molto prolifica in fase offensiva ed attenta in quella difensiva. Beretta interrompe il filotto marchigiano (19-14), poi solo padroni di casa a bersaglio con Diamantini e Yant a murare i tentativi di rimonta Vero Volley, 25-17, chiudendo parziale e gara 3-0 per i suoi.

Condividi

Join the Conversation