Svelato il logo del centenario della città di Desio

DESIO – Una corona d’alloro dorata che avvolge la Basilica stilizzata dei Santi Siro e Materno. E’ questo l’emblema del logo scelto per celebrare i 100 anni della Città...

344 0
344 0

DESIO – Una corona d’alloro dorata che avvolge la Basilica stilizzata dei Santi Siro e Materno. E’ questo l’emblema del logo scelto per celebrare i 100 anni della Città di Desio, un compleanno importante, grazie anche all’influenza di un suo eminente cittadino, Achille Ratti, divenuto Papa con il nome di Pio XI.

“Questo simbolo rappresenta la storia e l’identità della nostra comunità, inglobando i valori e i principi che ci guidano – dichiara il Sindaco Simone Gargiulo – Il logo centenario della città è un tributo alla nostra lunga storia e al nostro patrimonio culturale. Descrivere l’orgoglio che proviamo per Desio e la nostra collettività significa preservare e celebrare la nostra eredità per le generazioni future”.

“Il logo è stato progettato con cura per rappresentare l’orgoglio e la tradizione della città. I colori scelti riflettono l’energia e la vitalità della comunità che simboleggiano la crescita e lo sviluppo continuo che avvolgono la città – spiega l’Assessore alla Cultura e Marketing Territoriale Samantha Baldo – Per questo promuoveremo, per tutto l’anno, il simbolo del centenario attraverso varie iniziative ed eventi speciali. Invito tutti i cittadini ad abbracciarlo il logo e condividerlo”.

“Non si tratta solamente di un simbolo visivo, ma anche un messaggio di unità e coesione per tutti i desiani. Rappresenta un’identità condivisa e l’orgoglio di appartenere a una città così speciale. Perché il logo del centenario della città è molto più di un’immagine: è una figura ricca di storia, abitudini e speranza per il futuro – conclude l’Assessore alla Comunicazione Andrea Civiero – Questo emblema resterà nel cuore della comunità per molti anni a venire, ricordando a tutti la forza e la bellezza della nostra città”.

Il logo sarà il simbolo ufficiale identificativo del centenario. Per tale ricorrenza l’Amministrazione Comunale intende avviare un ciclo di eventi culturali attraverso incontri pubblici, mostre fotografiche, conferenze e altro ancora con lo scopo di consolidare il valore identitario della comunità desiana, promuovendo la crescita culturale e la conoscenza storica della stessa.

Prosegue la programmazione degli appuntamenti sulla storia della Città di Desio presso la Biblioteca civica dal titolo: “Dal villaggio celtico al villaggio globale – Evoluzione urbana di Desio”, a cura del Professor Massimo Brioschi, desiano doc, esperto conoscitore della storia locale e non solo:

• 17 aprile 2024 – I quartieri medioevali. I centri religiosi, insediamenti extraurbani, cascine, edicole e cappelle, la toponomastica rurale, cartografia moderna;
• 15 maggio 2024 – Lo sviluppo “moderno”, formazione nuovi quartieri, toponomastica e creazione di nuove vie. Dall’agricoltura all’industria ed al terziario.

Saranno inoltre coinvolte tutte le Istituzioni scolastiche, le Associazioni e altre realtà del territorio nella realizzazione di ulteriori eventi e iniziative che si sviluppino nel corso dell’anno, per culminare in un momento celebrativo di rilievo in occasione della Festa di Desio e proseguire sino a fine anno.

SIMBOLO IDENTIFICATIVO PER L’INFORMAZIONE. Il logo rappresenterà un simbolo identificativo da inserire nelle attività ufficiali di informazione e comunicazione. Sarà utilizzato in tutti i materiali promozionali, pubblicitari, nelle brochure brochure, grafiche, social network, sito internet e altro ancora, in modo tale da rendere immediatamente riconoscibile qualsiasi evento/iniziativa avente come oggetto l’interesse nell’ambito culturale e turistico di Desio.

Condividi

Join the Conversation