Seveso, impegno costante contro il rischio idrogeologico

SEVESO – L’impegno della città di Seveso per la riduzione del rischio idrogeologico prosegue costante. A gennaio sono stati realizzati i lavori sul torrente Comasinella finanziati dall’Ufficio Ecologia; in...

406 0
406 0

SEVESO – L’impegno della città di Seveso per la riduzione del rischio idrogeologico prosegue costante. A gennaio sono stati realizzati i lavori sul torrente Comasinella finanziati dall’Ufficio Ecologia; in quell’occasione furono rimossi vegetazione in eccedenza e altri detriti accumulatisi nell’alveo del corso d’acqua.

L’altra domenica invece è sceso in campo il Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Seveso che con il supporto dei “colleghi” di Cesano Maderno ha provveduto a rimuovere tre grossi tronchi e alberi morti pericolanti sulle sponde del torrente Ceresa all’altezza del ponte di via Sabotino. “I fenomeni meteorologici estremi sono purtroppo sempre più frequenti. Prevenirli, mitigarne le conseguenze, garantire la sicurezza di chi vive nei pressi dei corsi d’acqua credo sia uno dei compiti attualmente più importanti di una Amministrazione.

Colgo l’occasione innanzitutto per ringraziare la nostra Protezione Civile per quello che ha fatto domenica scorsa e so che farà ogni volta che sarà chiamata in causa con estrema competenza. Il nostro impegno, invece, sarà quello di allargare nei prossimi mesi il medesimo intervento effettuato sul Comasinella anche agli altri torrenti, investendo ulteriori risorse” ha detto il Sindaco Alessia Borroni.

Intanto è quasi concluso il procedimento di revisione del piano di protezione civile comunale, l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio. In pratica è lo strumento che consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni.

E in quest’ottica proprio nei giorni scorsi sono stati avviati i contatti con AIPO (Agenzia Interregionale per il fiume Po) per condividere alcune criticità connesse al reticolo idrografico locale con il coinvolgimento degli amministratori di alcuni stabili che si affacciano principalmente sui corsi d’acqua che attraversano Seveso.

Nel mese di marzo è stato effettuato un sopralluogo congiunto Comune/AIPO per verificare le condizioni dei torrenti; è stata l’occasione per i funzionari comunali di recepire preziosi suggerimenti in modo da orientare al meglio gli interventi sopracitati su Seveso e Certesa in corso di programmazione.

Condividi

Join the Conversation