Monza, pusher arrestato dalla Polizia Locale

MONZA – Prosegue il servizio di presidio e controllo del territorio da parte della Polizia Locale cittadina. Ieri è stato intercettato e arrestato dal N.O.S.T., il Nucleo Operativo...

541 0
541 0

MONZA – Prosegue il servizio di presidio e controllo del territorio da parte della Polizia Locale cittadina. Ieri è stato intercettato e arrestato dal N.O.S.T., il Nucleo Operativo Sicurezza Tattica, uno spacciatore di 39 anni, nei pressi dei giardini di via Don Valentini, dopo aver ceduto alcuni grammi di droga a un minorenne.

Nella successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione è stato rinvenuto un ingente quantitativo di denaro contante, sottoposto a sequestro. Il Pubblico Ministero della Procura di Monza ha disposto la custodia cautelare in carcere del pusher.

In piazza Cambiaghi. Durante un controllo dello scorso 5 aprile, gli agenti del Pronto Intervento hanno intercettato nella piazza, oggetto di costanti controlli, un soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine, mentre tentava di nascondere sotto il suo materasso un involucro che conteneva 17 dosi di eroina. Il responsabile del fatto, ha ricevuto il contestuale ordine di allontanamento dal luogo di accertamento ed è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

“La lotta allo spaccio di droghe in città è sempre stata un’assoluta priorità – sottolinea l’Assessore alla Sicurezza Arena – La nostra Amministrazione, con gli agenti di Polizia Locale, lavora incessantemente e con costanza in questa direzione insieme a tutte le altre Forze dell’Ordine, che ringrazio per il prezioso lavoro. La costituzione del nucleo di sicurezza urbana, insieme all’unità cinofila della Polizia Locale si sono rivelati strategici sia in centro che nei quartieri, anche grazie alle preziose e fondamentali segnalazioni dei cittadini. Risultati come questo dimostrano il livello di impegno e professionalità che gli operatori mettono in campo ogni giorno, con convinzione e dedizione assoluti”.

Condividi

Join the Conversation