Monza, operazione anti-degrado in piazza Cambiaghi

MONZA – «Piazza Cambiaghi non è la terra di nessuno. Useremo il pugno duro per far comprendere a questi soggetti che anche qui, come nel resto della città,...

809 0
809 0

MONZA – «Piazza Cambiaghi non è la terra di nessuno. Useremo il pugno duro per far comprendere a questi soggetti che anche qui, come nel resto della città, vigono delle regole ben precise.” Così l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena commenta il nuovo blitz della Polizia Locale in Piazza Cambiaghi. “Lo abbiamo ribadito con forza anche nel nuovo regolamento di Polizia Urbana: a Monza non ci deve essere più spazio per illegalità e degrado”.

Operazione anti degrado. Ieri pomeriggio la Polizia Locale è intervenuta in piazza Cambiaghi con un’operazione anti degrado. Dodici agenti hanno «chiuso» l’area e identificato una decina di persone senza fissa dimora, molte già note, che bivaccano sotto i portici dell’edificio che delimita la piazza da via Cernuschi. Tra questi è stato individuato un marocchino privo del permesso di soggiorno che è stato foto segnalato presso la Questura di Monza. Nei confronti delle sei persone che bivaccavano lì in violazione dell’art. 5 del nuovo «Regolamento di Polizia Urbana» sono stati emanati altrettanti ordini di allontanamento con successiva informazione alla Questura. Durante l’operazione è stato trovato anche uno smartphone sotto carica elettrica in una delle colonnine a disposizione degli ambulanti e, non risultando appartenente a nessuna delle persone identificate, è stato sequestrato per la successiva comunicazione di reato.

Massima sinergia con la Prefettura. «Proseguiremo con costanza nei controlli, nel presidio e nel monitoraggio – continua Arena – In questi giorni sottoporremo il tema all’attenzione del Prefetto per lavorare insieme a interventi mirati che ci consentano di affrontare con decisione la situazione. C’è grande collaborazione istituzionale e sono certo che, anche questa volta, la sinergia porterà ad importanti risultati”.

Pulizia dell’area. Al termine del blitz della Polizia Locale, gli operatori dell’impresa «Sangalli» sono intervenuti per pulire e igienizzare l’area, in vista dell’imminente apertura del mercato alimentare prevista per oggi.

Ieri mattina quattro sanzioni per reiterazione. Stamattina quattro agenti del «Nost» sono intervenuti nuovamente in piazza Cambiaghi per verificare che ci fossero tutte le condizioni per lo svolgimento in sicurezza del mercato alimentare. Gli agenti hanno individuato quattro delle sei persone oggetto ieri dell’Ordine di allontanamento. Sono stati sanzionati per reiterazione della violazione e segnalati alla Questura. Uno di questi è stato anche sanzionato per aver ripetutamente inveito contro gli agenti della Polizia Locale, come previsto dal Codice Penale”.

Condividi

Join the Conversation