Missaglia: 30 anni fa i primi lavori al Monastero della Misericordia

Trenta anni fa iniziava il recupero, oggi portato a termine, dell’ex Convento francescano di Santa Maria della Misericordia di Missaglia, nato nel 1498 e più conosciuto popolarmente, sebbene...

184 0
184 0

Trenta anni fa iniziava il recupero, oggi portato a termine, dell’ex Convento francescano di Santa Maria della Misericordia di Missaglia, nato nel 1498 e più conosciuto popolarmente, sebbene in modo impreciso, come Monastero, dal momento che il monastero è proprio dei benedettini, mentre per i francescani si parla di convento.

Missaglia

Nel 1991 cominciarono infatti i lavori di rifacimento dell’ala del Monastero di Missaglia, caduta in seguito alla copiosa nevicata del gennaio 1985, con 150 milioni di lire da parte del Ministero per i Beni Culturali, tramite la Soprintendenza Regionale per i Beni Architettonici, i primi lavori in assoluto ottenuti dall’associazione “Amici del Monastero” per la salvaguardia dello storico complesso architettonico, con affreschi del Foppa e del Morazzone.

In seguito, proprio per opera dell’associazione “Amici del Monastero”, fondata nel 1989 principalmente dal fotografo Pietro Redaelli, dal giornalista e critico d’arte Silvano Valentini e dal noto pittore Adriano Casiraghi, con l’appoggio del grande artista Aligi Sassu, furono stanziati altri 200 milioni dal Ministero competente per il rifacimento del tetto del chiostro.

Gli “Amici del Monastero” portarono poi, dopo molti anni di vere e proprie lotte a livello culturale, sociale e politico, al completamento del restauro conservativo dello storico immobile, oggi in attesa di tempi migliori per potervi svolgere manifestazioni e visite guidate.

Condividi

Join the Conversation