Lissone, le misure per il risparmio energetico

LISSONE – Riduzione complessiva degli orari di accensione degli impianti di riscaldamento e luminarie natalizie accese a orario ridotto; utilizzo di spazi pubblici concentrando gli eventi nei fine...

354 0
354 0

LISSONE – Riduzione complessiva degli orari di accensione degli impianti di riscaldamento e luminarie natalizie accese a orario ridotto; utilizzo di spazi pubblici concentrando gli eventi nei fine settimana, introduzione di specifiche campagne informative e di sensibilizzazione sull’uso intelligente dell’energia per i dipendenti comunali e per i cittadini: sono solo alcune delle misure messe in campo dalla Giunta Borella per contenere le spese e combattere il caro bollette.

Sensibile ai temi della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, nel rispetto delle oltre cento buone prassi promosse dal MITE (Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica) per trovare strumenti e soluzioni per l’ambiente e il clima attraverso lo sviluppo di progetti a livello europeo, l’Amministrazione comunale ha effettuato nel suo piccolo studi per introdurre misure straordinarie da inserire nel contesto locale con l’obiettivo di ridurre i consumi negli edifici pubblici e aiutare i cittadini a contenere gli aumenti economici derivanti dalla crisi energetica, attraverso raccomandazioni utili.

Nello specifico, nell’attuazione delle prescrizioni ministeriali, è stato possibile programmare: una riduzione complessiva degli orari di accensione degli impianti termici ad uso riscaldamento, sempre nel rispetto dell’osservanza delle buone prassi promosse dal MiTE con la finalità di proporre, anche nei mesi a venire, campagne di sensibilizzazione volte al risparmio energetico e al fare buon uso delle risorse energetiche. Un appello che l’Amministrazione rivolge a tutti: dipendenti comunali e cittadini.

A partire dall’8 dicembre 2022, le luminarie natalizie resteranno accese a orario ridotto e sono previste campagne di sensibilizzazione al fine di invitare i negozianti allo spegnimento notturno delle insegne e delle luci delle vetrine. E ancora: la chiusura della sede decentrata dei servizi demografici in Santa Margherita, con la possibilità però di valutare particolari condizioni di difficoltà e fragilità per erogare i servizi richiesti.

Altra misura intrapresa dall’Amministrazione comunale di Lissone, il ricorso e la valorizzazione dello smart-working il venerdì, con la conseguente e relativa chiusura progressiva di alcuni sedi di lavoro – uffici durante la giornata di venerdì e sabato, così da prolungare l’effetto positivo dello spegnimento degli impianti durante il fine settimana. Tutto questo ad invarianza dei servizi erogati alla cittadinanza.

Prevista anche la chiusura di Villa Magatti dal lunedì al giovedì la mattina sino alle ore 13:00 e nella giornata di venerdì; accensione del riscaldamento di sabato e domenica dalle ore 9:00 alle ore 18:00 (per un totale di 37 ore in riduzione rispetto al consueto calendario) salvo specifiche esigenze.

Gli eventi pubblici, invece, previsti a Palazzo Terragni, Villa Magatti e nella Sala Polifunzionale della Biblioteca, si concentreranno di norma nei giorni di venerdì, sabato e domenica, salvo specifiche esigenze di calendario per manifestazioni istituzionali. Cambia anche l’orario del Museo d’Arte Contemporanea MAC, che vedrà la chiusura alle ore 19:00 anziché alle ore 23:00 nella giornata di giovedì.

Parallelamente a queste piccole azioni, consapevoli dello sforzo richiesto a ogni cittadino per cercare, insieme, di contribuire nel nostro piccolo ad un miglioramento dell’ambiente in cui viviamo, si punta all’esperienza maturata e sviluppata in termini di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione da parte del Comune di Lissone: questo permetterà il rispetto nell’erogazione dei servizi ai cittadini e alle persone che per motivi di lavoro non riescono a recarsi fisicamente in Comune nei giorni tradizionali di apertura. A partire da lunedì 5 dicembre 2022 verrà attivato l’accesso su prenotazione telefonica o con applicativo informatico degli utenti ai Servizi Demografici, Politiche Sociali, Entrate e Catasto (salvo casi di necessità urgenza). Ricordiamo che l’orario di accesso al pubblico dei Servizi demografici, con chiusura il sabato mattina, sarà ampliato nelle giornate di lunedì dalle 8:30 alle 19:00 con orario continuato, e mercoledì dalle ore 13:30 alle ore 18:00.

Condividi

Join the Conversation