Giussano, soldi e coca sotto la leva del cambio

A Giussano i Carabinieri hanno fermato due uomini sospetti a bordo di una vecchia auto e, a seguito della perquisizione del veicolo, hanno scovato sotto la cuffia del cambio...

422 0
422 0

A Giussano i Carabinieri hanno fermato due uomini sospetti a bordo di una vecchia auto e, a seguito della perquisizione del veicolo, hanno scovato sotto la cuffia del cambio 20 dosi di cocaina e quasi 5000 euro in contanti.

Giussano

La successiva perquisizione domiciliare a casa di uno dei due soggetti, un italiano residente in zona, consentiva di confermare ulteriormente l’attività di spaccio con il ritrovamento di due bilancini di precisione e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente.

I due uomini, entrambi già pregiudicati per reati inerenti stupefacenti, sono un 31enne residente in provincia di Lecco e un 24enne cittadino marocchino in Italia senza fissa dimora, entrambi fino a quel momento già soggetti a misure restrittive della libertà personale, nello specifico, l’italiano alla detenzione domiciliare e il cittadino marocchino all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

I due uomini sono stati quindi arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e trasferiti nella caserma della Compagnia Carabinieri di Seregno per poi, a seguito di rito direttissimo, essere posti agli arresti domiciliari.

Al riguardo, lo straniero, che aveva dichiarato di poter scontare la pena in Abruzzo, è già manchevole di inosservanza del provvedimento dell’autorità giudiziaria non essendosi mai presentato presso il domicilio di detenzione.

Condividi

Join the Conversation