Esselunga, il 100% della proprietà a Giuliana e Marina

Parola fine sugli asset di proprietà di Esselunga: Giuliana Albera vedova Caprotti e la figlia Marina hanno acquisito il 100% della proprietà, comprando il 30% dai figli di...

2782 0
2782 0

Parola fine sugli asset di proprietà di Esselunga: Giuliana Albera vedova Caprotti e la figlia Marina hanno acquisito il 100% della proprietà, comprando il 30% dai figli di primo letto Giuseppe e Violetta Caprotti. Costo dell’operazione 1,8 miliardi di euro, cifra derivante da una valutazione complessiva della proprietà di 6,1 miliardi di euro.

Il verdetto, arrivato dopo 14 mesi di procedura, dà sostanzialmente ragione ai figli di primo letto, che avevano valutato il gruppo intorno ai 7 miliardi contro i 4,4 miliardi stimati dalla moglie e dalla figlia Marina.

Per sostenere l’operazione dell’acquisizione del 100% della società “Supermarkets Italiani” proprietaria dei supermercati Esselunga, Mariana Albera e la figlia Marina hanno coinvolto Unicredit, che acquisisce il 32% della società immobiliare del gruppo “La Villata”, le cui quote erano in capo per il 55% a Giuliana e Marina e per il 22,5% ciascuno ai due figli di primo letto del fondatore di Esselunga Bernardo Caprotti, scomparso il 30 settembre 2016.

Condividi

Join the Conversation