Desio, tassa rifiuti prorogata a settembre

DESIO – Visibilità alle iniziative e azioni delle imprese, accoglimento delle proposte per individuare possibili interventi amministrativi, emissione della TARI (Tassa sui Rifiuti) posticipata a settembre, ricerca di...

779 0
779 0

DESIO – Visibilità alle iniziative e azioni delle imprese, accoglimento delle proposte per individuare possibili interventi amministrativi, emissione della TARI (Tassa sui Rifiuti) posticipata a settembre, ricerca di soluzioni concrete e appropriate, un servizio informativo per ricevere indicazioni e ottenere assistenza sulle modalità di accesso ai bandi regionali e nazionali. Queste sono alcune delle misure messe in atto dal Comune di Desio in favore delle aziende, per fare ripartire in sicurezza la cittadina brianzola.

“Saremo ben lieti di dare la giusta visibilità alle iniziative e alle azioni intraprese dalle imprese del territorio – spiega l’Assessore al Commercio Jenny Arienti – aiuteremo a darne la più ampia visibilità. Ma non solo. Invitiamo anche a segnalarci le necessità e le esigenze all’indirizzo di posta elettronica suap@comune.desio.mb.it, in modo da individuare eventuali azioni amministrative o trasmetterle a chi di competenza”.

Un bando a sostegno delle imprese. Fino al 19 giugno si può presentare la domanda per il bando FABER di Regione Lombardia, che offre un contributo alle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato per la realizzazione di investimenti produttivi, mediante l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature inseriti in adeguati programmi di investimento aziendali.

“Abbiamo avviato uno strumento di dialogo con il mondo delle imprese e un lavoro coordinato con tutte le Associazioni di categoria – conclude Arienti – siamo consapevoli che il nostro tessuto imprenditoriale vada salvaguardato con azioni concrete e con progetti condivisi, che siamo pronti a vagliare e supportare in ogni sua fase”.

Condividi

Join the Conversation