Desio, i provvedimenti in vigore da lunedì 4 maggio

Da oggi lunedì 4 maggio, sul territorio comunale di Desio, entrano in vigore i nuovi provvedimenti contenuti nel DPCM del 26 Aprile 2020 e nell’ordinanza Regionale del 30...

683 0
683 0

Da oggi lunedì 4 maggio, sul territorio comunale di Desio, entrano in vigore i nuovi provvedimenti contenuti nel DPCM del 26 Aprile 2020 e nell’ordinanza Regionale del 30 aprile 2020. Salvo diverse indicazioni, le disposizioni sono da ritenersi in vigore sino a domenica 17 maggio.

Nel dettaglio, questi i provvedimenti adottati sul territorio:

Mercati

Riaprono tutti i Mercati del territorio. Lunedì 4 maggio, il “Mercato Nord” e il “Mercato Sud” si terranno regolarmente, con la sola presenza dei banchi alimentari e con ingressi contingentati per assicurare il pieno rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie. In particolare, l’area mercatale sarà ristretta e delimitata mediante transenne e nastri per identificare le zone di attesa, d’accesso e di uscita. Martedì 5 maggio sarà poi la volta della ripartenza del mercato della “Coldiretti” nel parcheggio di via di Vittorio, in prossimità della Parrocchia San Giovanni Battista. Anche in questo caso, come previsto dal DPCM, saranno presenti esclusivamente i banchi alimentari.

Aree Verdi

Da lunedì 4 maggio sono frequentabili nuovamente tutte le aree verdi presenti sul territorio comunale. Il parco di Villa Tittoni riaprirà mercoledì 6 maggio. All’interno dei giardini pubblici sarà vietato l’utilizzo delle Aree gioco o l’utilizzo di installazioni per bambini e adulti presenti all’interno delle Aree stesse, il cui accesso sarà pertanto interdetto attraverso l’apposizione di nastro bianco e rosso o attraverso la chiusura dei cancelli delle aree gioco recintate. Il giardino di via F.lli Cervi, data la sua dimensione, sarà aperto, ma non potranno essere utilizzati i giochi presenti. All’interno, dovranno sempre essere evitati assembramenti e mantenute le distanze di sicurezza. Sarà possibile sedersi sulle panchine, mantenendo sempre la distanza di almeno un metro tra le persone.

Come previsto dal DPCM, all’interno delle aree verdi – così come su tutto il territorio – l’attività sportiva individuale è consentita se effettuata a due metri di distanza e con l’obbligo di mascherina (o copertura alternativa di bocca e naso) non durante, ma prima e dopo l’attività sportiva, in ogni caso, facendo la massima attenzione a non incrociare altre persone.Ogni attività, anche la semplice chiacchierata, deve essere effettuata mantenendo fra le persone almeno un metro di distanza.

Sosta a pagamento e disco orario
Fino al 10 maggio, continua ad essere sospeso il pagamento della sosta sulle “strisce blu”. Allo stesso modo rimane sospesa la sosta a disco orario.

Cura delle aree verdi
Proseguano le operazioni di taglio del verde all’interno dei parchi e dei giardini. A partire da questa settimana inizierà anche il diserbo meccanico da parte di Gelsia Ambiente.

Aree cani
Fino a domenica 17 maggio, le Aree Cani appositamente segnalate e presenti sul territorio resteranno chiuse.

Cimiteri
I cimiteri riapriranno mercoledì 6 maggio.

Igiene urbana
La Piattaforma Ecologica rimane aperta con le modalità già in vigore.

Pulizia strade

La pulizia strade continua con le modalità tradizionali e secondo il consueto calendario. La sosta delle auto nei giorni di pulizia è sempre vietata. Si invitano i cittadini a spostare la propria vettura dagli stalli nei giorni di pulizia al fine di assicurare una miglior pulizia del territorio.

Uffici Comunali

Fino a domenica 17 maggio, sono prorogate le limitazioni per l’accesso agli uffici comunali. Il Comune è attivo e la sua operatività è garantita tramite il contatto mail o telefonico. I riferimenti sono tutti disponibili sul sito: www.comune.desio.mb.it. L’accesso al pubblico è previsto solamente nei casi non gestibili telefonicamente o con la modalità online e comunque previo appuntamento telefonico.

Cantieri
Da lunedì 4 maggio, ottemperando alle normative prescritte dal DPCM, riaprono i cantieri pubblici e privati.

Orti urbani
Dal 27 aprile l’accesso agli orti è consentito agli assegnatari, secondo il regolamento definito dal gestore, in accordo con il Comune.

Casette dell’Acqua
Sono tutte in funzione.

Condividi

Join the Conversation