Cesano Maderno, furto in villetta confiscata alla mafia

Nella notte del 02 maggio i Carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato per un tentato furto all’interno di una villetta cittadina, un 57enne pregiudicato disoccupato italiano,  residente a...

350 0
350 0

Nella notte del 02 maggio i Carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato per un tentato furto all’interno di una villetta cittadina, un 57enne pregiudicato disoccupato italiano,  residente a Desio, sorpreso mentre cercava di allontanarsi dal luogo del reato con ancora in mano la refurtiva.

Non si esclude che l’uomo sapesse che l’abitazione fosse disabitata, in quanto si tratta di una villetta confiscata alla criminalità organizzata, e che pertanto pensasse potesse agire indisturbato.

L’eccesso di rumore provocato dagli arnesi da scasso per forzare il cancello e la porta d’ingresso, ha però svegliato un vicino che subito ha chiamato i Carabinieri della locale Caserma di Cesano Maderno.

Intervenute rapidamente due pattuglie, l’uomo è stato bloccato sull’uscio con in mano un lampadario di valore, ormai pronto a raggiungere la sua autovettura parcheggiata nella via.

Il processo per direttissima è stato celebrato in videoconferenza nella stessa tarda mattinata. Il Giudice del Tribunale di Monza ha convalidato l’arresto e, in attesa di definitiva sentenza, ha disposto per il desiano l’obbligo degli arresti domiciliari.

Condividi

Join the Conversation