Desio, al via le potature in via Mascagni e Tagliabue

DESIO – Al via gli interventi stagionali di potatura in alcune vie del territorio e nel Parco di Villa Tittoni programmati dal Comune di Desio per la manutenzione e...

236 0
236 0

DESIO – Al via gli interventi stagionali di potatura in alcune vie del territorio e nel Parco di Villa Tittoni programmati dal Comune di Desio per la manutenzione e la salvaguardia del verde cittadino.

Si parte il 23 gennaio con la via Mascagni, per poi proseguire con le vie Tagliabue e Cechov: un’operazione conservativa del patrimonio a verde pubblico comunale, con particolare attenzione ai filari alberati lungo le sedi stradali e delle aree verdi attrezzate (aree gioco).

Il progetto, in affiancamento al servizio di manutenzione, si muove in direzione dell’ottimizzazione delle risorse, dispiegando una serie di azioni specifiche finalizzate a garantire e ricondurre spazi ed elementi vegetali presenti sul territorio, entro condizioni di normale efficienza, per favorirne la salvaguardia, la crescita e l’ordinato sviluppo.

Questo pacchetto rientra tra le priorità attese e richieste da tempo dai Cittadini attraverso le segnalazioni inviate in Comune, in quanto le sempre crescenti chiome impediscono il passaggio della luce e intralciano la circolazione.

VIA MASCAGNI. Uno degli interventi piu’ importanti riguarda la potatura dei filari di tigli delle vie Mascagni (circa 70 piante) e Tagliabue (circa 85 piante), il cui ultimo intervento risale al 2019.

Per consentire le operazioni di potatura e riassetto arboreo della piantumazione ad alto fusto che fiancheggia la strada è stata emessa un’ordinanza comunale che prevede, lungo la via Mascagni, nel tratto compreso tra via Giusti sino a Piazzale Parco, l’istituzione del divieto di sosta “con rimozione forzata” presso l’area di parcheggio all’altezza del civico 31.

La nuova disciplina temporanea decorre dalle 9 alle 17.30 nei giorni compresi da lunedì 23 gennaio 2023 sino a venerdì 3 febbraio 2023, salvo avverse condizioni in caso di maltempo.

Inoltre, lungo i tratti interessati dal cantiere, il limite massimo di velocità viene ridotto a 20 Km/h, mentre, per garantire la riduzione del calibro stradale, viene istituito il transito a senso unico alternato regolato da impianto semaforico mobile. Ulteriori aggiornamenti saranno diramati in base all’andamento dei lavori.

Condividi

Join the Conversation